Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Novità sulle staminali da Gran Bretagna e Corea del sud

di
Pubblicato il: 24-05-2005
Sanihelp.it - Nuove prospettive sulle cellule staminali da una ricerca congiunta tra Gran Bretagna e Corea del Sud. Ricercatori dell'Università britannica di Newcastle sono riusciti a clonare il primo embrione umano in Europa. Il gruppo ha preso gli ovuli in eccesso di 11 donne sottoposte a trattamento di fertilizzazione in vitro e ne ha rimosso il materiale genetico, sostituendolo con il DNA ricavato da cellule staminali di embrione. Molti scienziati ritengono che tali tecniche, pur se controverse, possano essere utilizzate per creare embrioni clonati, le cui cellule staminali possano servire per curare le malattie.

Per contro, nella Corea del Sud gli scienziati sostengono di aver creato per la prima volta cellule staminali su misura per ogni singolo essere umano. I ricercatori dell'Università nazionale di Seul hanno prelevato cellule della pelle da pazienti affetti da lesioni del midollo spinale o da una malattia genetica e hanno inserito il materiale genetico ottenuto in un ovulo donato. I risultati ottenuti sono rilevanti. Dato che le cellule staminali sono state clonate da cellule della pelle degli stessi pazienti, se verranno utilizzate in una futura terapia è improbabile che si verifichino problemi di rigetto.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cordis

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti