Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sette malattie su 10 evitabili con dieta e sport

di
Pubblicato il: 21-06-2018

Sette malattie su 10 evitabili con dieta e sport © iStock

Sanihelp.it - Numerose evidenze scientifiche dimostrano come uno stile di vita sano e una regolare attività fisica siano validi alleati del nostro benessere. Oltre il 70% delle patologie cronico-degenerative, come infarto, diabete e ictus, potrebbe essere evitato grazie a un corretto regime alimentare e a un costante esercizio fisico, così come fare movimento tutti i giorni ha grandi benefici per chi soffre di stress, depressione e stati d’ansia.

D’altro canto, però, studi scientifici mettono in evidenza come lo stile di vita della popolazione stia peggiorando: dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità evidenziano che oltre 7 italiani su 10 (73,9%) sono obesi o in sovrappeso, il 56,6% non svolge attività fisica e il 19,6% ha il vizio del fumo. Seguire salutari abitudini sportive, oltre che alimentari, aiuta non solo a ridurre il rischio di sviluppare molte patologie croniche, incluse quelle oncologiche, ma è importante anche per contrastare la progressione della malattia quando si è già manifestata.

Praticare sport e adottare salutari stili di vita comporta, inoltre, importanti ricadute in termini di risparmio di costi economici e sociali a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Un report dell’Organizzazione Mondiale della Sanità del 2017 mostra come in Europa la sedentarietà costi dai 150 ai 300 euro/anno per ogni persona. 

Ma l’attività sportiva non comporta solo benefici al benessere psicofisico della persona ma ha anche importanti valenze di carattere educativo e formativo. Come una vera e propria palestra di vita, gli sport – in particolare quelli di squadra – aiutano i ragazzi a creare nuove amicizie e a condividere valori, tenendoli lontani dalla droga, dalla delinquenza o da compagnie sbagliate, favorendo l’integrazione di gruppi in aree a maggiore disagio sociale.

Lo sport, infine, come amico dell’ambiente. Dove si pratica attività fisica all’aria aperta – per esempio nei parchi cittadini o all’interno di aree protette – si sviluppa coscienza ed educazione ambientale, attenzione alla promozione e salvaguardia delle risorse del territorio, mettendo in atto atteggiamenti di tutela del paesaggio dall’inquinamento e dall’incuria. Un corretto approccio allo sport terapeutico può consentire di guadagnare tempo sul sopraggiungere di molte malattie, tanto da poterlo definire un approccio medico alternativo



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA)

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.67 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: