Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Prevenire la carie con un test

di
Pubblicato il: 22-06-2018

Prevenire la carie con un test © iStock

Sanihelp.it - Secondo uno studio pubblicato sulla rivista PMA Journal  e condotto presso l’AKSON Russian Science Communication Association prima che la carie invada un dente, avvengono tutta una serie di modificazioni salivari, che possono essere scoperte attraverso un test, messo a punto dagli stessi ricercatori.

La carie altro non è che un processo infettivo a carico del dente sostenuto da batteri.

All'inizio si nota l’attacco batterico sullo smalto del dente, poi sulla dentina e infine sulla polpa dove si trovano i nervi e i vasi sanguigni ed ecco perché si avverte dolore.

Gli autori dello studio hanno usato la spettro microscopia a infrarossi per studiare la saliva di alcuni pazienti.

In questo modo hanno visto che nella saliva dei pazienti con carie sono presenti minerali e composti inorganici, livelli di tiocianato due volte superiori al normale, e più alti tassi di composti organici quali esteri, grassi e carboidrati.

Il test da loro messo a punto è in grado di riconoscere tali anormalità negli stadi iniziali, prima quindi che il processo cariogeno arrivi alla polpa dentaria. Secondo gli studiosi partendo da questi presupposti  sarà possibile prevenire la formazione della carie ripristinando i valori normali dei componenti alterati nella saliva e quindi impedendo che il processo cariogeno vada avanti. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
PMA Journal

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti