Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Punture di zecche e malattia di Lyme

di
Pubblicato il: 27-06-2018

Punture di zecche e malattia di Lyme © iStock

Sanihelp.it - Essere punti da una zecca può comportare lo sviluppo della malattia di Lyme: se la zecca, infatti, contiene nel suo intestino il batterio Borrelia in circa un 5% di casi vi è la possibilità di sviluppare la malattia su base batterica dunque che, è sempre più diffusa anche in Europa a causa dei cambiamenti climatici globali.

Vista la diffusione delle zecche gli esperti degli U.S. Centers for Disease Control and Prevention consigliano a tutti, al fine di prevenire le punture, di evitare per quanto possibile le zone boschive con erba alta se non adeguatamente abbigliati.

L’ideale, infatti, è vestirsi con pantaloni lunghi, meglio se infilati all’interno di scarpe alte, e camicie a maniche lunghe di colore chiaro, in modo da poter individuare immediatamente le eventuali zecche che possono attaccarsi agli abiti.

Prima di rientrare a casa è bene controllare se eventualmente ci sono zecche adese ai vestiti e monitorare sempre se, dopo un’uscita nei boschi compaiono sintomi simil influenzali o eruzioni cutanee di forma circolare. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti