Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Smartphone sotto l'ombrellone? No, grazie

di
Pubblicato il: 10-07-2018

Smartphone sotto l'ombrellone? No, grazie © iStock

Sanihelp.it - Quante volte si consulta lo smartphone a discapito delle relazioni con la famiglia, il partner, i figli e gli amici? La dottoressa Nancy Etcoff dell’Università di Harvard e psicologa presso il dipartimento di psichiatria del Massachusetts General Hospital, in collaborazione con Motorola, ha analizzato il modo in cui persone utilizzano il cellulare e l’impatto che ha sulle relazioni con se stessi, con le persone e con l’ambiente.

Si sta confermando la tendenza a dare priorità al telefonino rispetto alle relazioni con gli altri, soprattutto per le generazioni più giovani che sono cresciute in un mondo digitale: il 33% degli intervistati considera più importante il proprio telefono rispetto al relazionarsi con le persone care con cui trascorrere del tempo; il 53% appartenenti alla Gen Z (dai 6 ai 23 anni circa) descrive il  telefono come il proprio miglior amico. 

Lo studio ha anche individuato tre schemi di comportamento problematici associati all’utilizzo dello smartphone che impattano sulla relazione con noi stessi e con gli altri. Controllo compulsivo: il 49% del campione afferma di controllare il proprio device più frequentemente di quanto vorrebbe e di sentirsi quasi costretto a farlo. Quasi tutti controllano lo smartphone nei primi 15 minuti dalla sveglia del mattino. Eccessivo tempo: il 35% afferma di trascorrere troppo tempo sul proprio smartphone (44% nel caso della gen Z) e ritiene che potrebbe essere più felice se riuscisse a ridurlo. Iperdipendenza emotiva: il 65% ammette di andare nel panico al pensiero di smarrire il proprio smartphone (circa 3 persone su 4 nel caso di gen Z e millennials).

L'uso del cellulare riduce il campo mentale necessario al pensiero, irrigidisce la creatività e la flessibilità cognitiva. Quale migliore occasione delle vacanze estive per disintossicarsi? Quando ci troveremo sotto l’ombrellone, seduti a un tavolino, a passeggio per le vie, mettiamo lo smartphone dove non possiamo raggiungerlo facilmente e fissiamoci dei momenti della giornata in cui consultarlo. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assomensana

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti