Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scottature: meglio temerle, danneggiano la pelle

di
Pubblicato il: 11-07-2018

Scottature: meglio temerle, danneggiano la pelle © iStock

Sanihelp.it - Estate: mare, sole e… scottature. Bruciori e fastidi, ma non solo, sono infatti l’inevitabile risultato dell’esporsi ai raggi solari senza adottare le giuste precauzioni, per voglia di abbronzarsi in fretta o per semplice noncuranza. Una tendenza ancora molto diffusa, nonostante i ripetuti appelli della comunità scientifica che da tempo evidenzia i rischi connessi alla tintarella selvaggia (l’insorgere di eritemi e ustioni di primo e secondo, ma anche di carcinomi e melanomi).

Secondo un'indagine di Top Doctors, per avere la pelle nera 7 italiani su 10 sono disposti a tutto, incluso esporsi ai raggi solari nelle ore più calde della giornata, tra mezzogiorno e le 15, che andrebbero per lo più evitate. Il 26% ammette candidamente che, avendo poco tempo a disposizione e tanta voglia di abbronzarsi, punta deliberatamente sugli orari in cui il sole è più forte. Di contro, solo poco più di 3 italiani su 10 scelgono i momenti meno caldi della giornata o addirittura evitano l’esposizione diretta.

Secondo il sondaggio, quasi 7 intervistati su 10 non ritengono necessario spalmarsi la protezione  su tutto il corpo ogni qual volta si stendono sul lettino al mare o in piscina. Tra i motivi che convincono chi la utilizza, vince l’effetto a breve termine: il 40% lo fa per  evitare il bruciore dovuto alle scottature, contro (solo) il 22% spaventato dalle conseguenze più gravi, come l’insorgere del melanoma. Ma c’è anche chi teme l’invecchiamento della pelle e le macchie cutanee.

Per ricordare a tutti l'importanza della prevenzione delle scottature, fattore di rischio per i tumori, è disponibile gratuitamente su App Store e Google Play la nuova App Sole Amico, realizzata da Cosmetica Italia e Commissione Difesa Vista per fornire consigli sulla corretta esposizione al sole, proteggendo in modo adeguato pelle e occhi.

Tra le principali funzioni, consigli, basati sia sulle condizioni esterne (luogo, ora e raggi UV) che sul fototipo dell’utilizzatore, su come proteggere occhi e pelle dal sole al fine di evitare danni alla salute. La nuova release consente anche a ciascun utente di inserire anche i dati relativi ai membri della propria famiglia e ricevere comunicazioni personalizzate. Sviluppata anche un’apposita versione di Sole Amico per Apple Watch.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cosmetica Italia, Top Doctors

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: