Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Prova costume: i consigli per chi parte e per chi resta

di
Pubblicato il: 18-07-2018

Prova costume: i consigli per chi parte e per chi resta © iStock

Sanihelp.it - Sfruttare l’estate (e le vacanze, ovunque si passino) per rigenerarsi e perdere qualche chilo, assottigliando anche fianchi, cosce e girovita. La più calda delle stagioni è il momento ideale per recuperare la forma fisica e mentale perché l’abbinata tra caldo, afa e nuovi stili di vita incide sul metabolismo, sulla vitalità e sulla forma fisica e mentale. Il segreto è adattare la dieta al clima, al luogo dove si trascorrono le ferie e al proprio stile di vita, come spiega Assolatte.

Il mare stimola il metabolismo e asciuga i tessuti da tossine e gonfiori, grazie all’effetto drenante dell’acqua salata e all’azione tonificante dello iodio. Tra gli alimenti bruciagrassi ci sono i latticini (come yogurt, latte e formaggi freschi, come mozzarella), perché contengono sostanze (siero proteine, caseina, calcio, grassi e triptofano) che aiutano a tenere a bada l’appetito e prolungano il senso di sazietà, aiutando a perdere peso in modo più facile e duraturo e nutrendo i muscoli, mantenendoli tonici e in forma.

Per chi passa le ore in spiaggia ci sono due piatti must: il frullato di latte e frutti rossi che, essendo facile da digerire, consente di esporsi al sole e di fare il bagno, e la piadina con crescenza (o stracchino) e rucola, che con le sue slow protein sazia fino a cena e non fa schizzare la glicemia, fornisce magnesio anti-crampi da eccesso di sudore e aminoacidi che nutrono i muscoli.

Se in montagna si fanno passeggiate e bicicletta, l’ideale è il latte col cioccolato: uno studio ha rivelato che i ciclisti che l’hanno bevuto prima di salire in sella hanno pedalato dal 43 al 51% in più, rispetto a quelli che avevano bevuto delle bevande per sportivi.

Ripristinare una flora batterica è il primo obiettivo di chi passa l’estate in città e tra gli alimenti che promuovono la flora batterica buona ci sono i latticini probiotici, come yogurt e latti fermentati, che andrebbero consumati ogni giorno. Nel menù settimanale non devono mancare legumi, cereali integrali, frutta e verdura (meglio se fermentata, come i crauti), aceto e formaggi fermentati, come il Gorgonzola e tutti gli erborinati.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assolatte

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: