Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Bellezza

I segreti beauty di Elenoire Casalegno

di
Pubblicato il: 14-08-2018

Microiniezioni di plasma ricco di piastrine e peeling come antiage, allenamento in sospensione per mantenersi tonica. Ma è importante anche imparare ad amarsi e accettarsi.


I segreti beauty di Elenoire Casalegno © iStock

Sanihelp.it - A 42 anni, portati egregiamente, Elenoire Casalegno svela i suoi trucchi per rallentare gli effetti del tempo in una intervista a Ok salute e benessere. Per lei niente chirurgia, ma solo ritocchini poco invasivi e per questo d’inverno si sottopone a 2-3 sedute di peeling chimico e 5-6 volte l’anno a sedute di trattamento con Prp,  Plasma ricco di piastrine, per rallentare l’invecchiamento della pelle.

 «Fondata sull’idea che la bellezza nasca da dentro e che l’invecchiamento cutaneo possa essere contrastato con l’aiuto delle sostanze presenti nel nostro corpo, la metodica si articola in tre fasi. La prima è il prelievo di una fiala di sangue che viene centrifugato per isolare il Plasma ricco di piastrine, il Prp. Poi c’è la pulizia del viso, infine il medico fa penetrare il Prp nel derma superficiale con delle micro-iniezioni. Il trattamento, indolore, dura in genere tra i 15 e i 30 minuti e non provoca alcun effetto collaterale, a parte un lieve arrossamento che scompare nel giro di poche ore» spiega la stessa Casalegno. «Quanto ai risultati, non aspettatevi miracoli. Ma almeno non vi ritroverete con la fisionomia stravolta e allo specchio vi riconoscerete! Gli effetti, comunque, sono visibili già dopo un paio di settimane e migliorano nei mesi successivi. La pelle del viso risulta più tonica, elastica e fresca. Insomma, si appare più riposate».

La conduttrice è però ben consapevole che tutto ciò non serve se alla base non c’è uno stile di vita sano. Circa le proprie abitudini a tavola rivela: «Io non seguo una dieta, ma mangio di tutto senza mai esagerare, privilegio metodi di cottura semplici, utilizzo molto olio d’oliva a crudo ed evito snack, merendine e fast food. Quanto alle bevande, non bevo superalcolici, né soft drink zuccherosi, ma a cena non rinuncio al piacere di un bicchiere di vino rosso». Niente palestra per lei, ma Trx, cioè allenamento in sospensione, praticato a casa tre volte a settimana, per modellare e tonificare i muscoli.

«É importante curarsi, ma lo è ancora di più accettarsi» tiene a sottolineare Elenoire che dal 2017 sostiene il progetto Salute allo Specchio del San Raffaele di Milano, che ha l’obiettivo di fare ritrovare il sorriso e la fiducia alle donne in cura per patologie oncologiche: «Attraverso gli incontri con professionisti e volontari – medici, psicologi, esperti di moda e di immagine e make up artist formati per il lavoro in ambito ospedaliero – si aiutano le pazienti a ritrovare la propria femminilità. E i risultati sono eccezionali. Le donne che sono state accompagnate alla cura del proprio aspetto, anche grazie a semplici lezioni di trucco, acquisiscono uno sguardo e un atteggiamento più positivo».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ok salute e benessere

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: