Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Integratori, cosmetici e impacchi fai-da-te

Capelli: programma ristrutturante dopo l'estate

di
Pubblicato il: 18-09-2018

I dati dicono che le richieste di consulenze dermatologiche per cuoio capelluto infiammato e capelli fragili s'impennano dopo l'estate. Ecco come correre ai ripari.


Capelli: programma ristrutturante dopo l'estate © iStock

Sanihelp.it - Fragili, spezzati, con doppie punte. Dopo l’estate i capelli hanno bisogno di una profonda ristrutturazione, proprio come la pelle. L’aspetto e la salute della chioma dopo gli stress estivi preoccupano le donne, che si rivolgono agli specialisti per sapere come recuperare resistenza e splendore. Secondo un’analisi del portale Dottori.it, al secondo posto delle visite più prenotate con i dermatologi ci sono proprio quelle dedicate alla cura dei capelli e del cuoio capelluto.

«Una delle patologie più comuni a cui si può andare incontro a causa dell’effetto aggressivo dei raggi ultravioletti, della salsedine e dei lavaggi frequenti è il cosiddetto telogen effluvium, una perdita considerevole di capelli - spiega il dottor Marco Marconi, dermatologo e tricologo, responsabile della Dermatologia generale degli Adulti e Pediatrica dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano - Le tre semplici regole da tenere a mente per mettere al riparo i capelli da eventuali danni, e da mettere in pratica prima, dopo e durante l’estate, sono l’integrazione per via orale con vitamine come il betacarotene, che rinforza, protegge e idrata a fondo. Fondamentale è inoltre, più che in altri periodi dell’anno, fare attenzione alla qualità dello shampoo, che non deve essere aggressivo. Infine è necessario applicare un balsamo o, un paio di volte alla settimana, una maschera intensiva, per ristrutturare e fortificare i capelli».

Un’altra dritta utile è fare, prima dello shampoo, uno scrub purificante che elimina particelle di sporco, sebo e altre impurità, consentendo al cuoio capelluto di riossigenarsi e respirare. Scegliete shampoo rinfrescanti e leggeri e trattamenti ricchi di estratti di frutta, ipervitaminici e nutrienti. La maschera? Potete prepararla anche voi, utilizzando un estrattore di succhi. Prendete un etto di albicocche, due carote, 150 grammi di melone (polpa o parte verde) e aggiungete, se vi piace, due cucchiai di miele e uno di olio evo o olio di lino. Potete usare anche una banana molto matura, sbucciata e affettata. Togliete il picciolo alle albicocche, tagliatele a cubetti insieme alle carote sbucciate. Inseritele nell’estrattore poche alla volta, alternandole. Se il composto dovesse defluire con fatica, aggiungete pezzetti di carota.

Unite alla polpa il miele e l’olio extravergine e mescolate bene. Mettetevi nella doccia e applicate sui capelli il composto in modo da distribuirlo uniformemente. Avvolgete i capelli in un panno o una cuffia di plastica o raccoglieteli con una molletta. Lasciate in posa per 15 minuti. Massaggiate e togliete la polpa in eccesso. Sciacquate i capelli e completate il trattamento con uno shampoo leggero. E mentre il succo vi disseterà, la maschera donerà ai vostri capelli l’idratazione desiderata, rendendoli più belli e luminosi grazie alle proprietà nutrienti della frutta, del miele e dell’olio.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Imetec SuccoVivo PRO 2000 e ricettario Crea le tue maschere di bellezza naturali a cura di Lisa Casali

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: