Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gelati alla frutta

di
Pubblicato il: 10-07-2006

Accanto ai gelati alle creme i gusti alla frutta restano i più diffusi, preferiti soprattutto da chi è a dieta o vuole ridurre l'apporto calorico.

Sanihelp.it - Alla fragola
Ingredienti:

400 g di fragole mature 
250 g di zucchero 
2 uova 
200 g di panna 
300 g di latte 
una stecca di vaniglia 
un pezzetto di scorza di limone 
 
Procedimento:

Lavare un limone e staccare un pezzo di scorsa (solo la parte gialla). Porre a scaldare il latte profumato con la scorza di limone e la stecca di vaniglia e appena raggiunge il bollore levarlo dal fuoco e farlo raffreddare.  
Mondare e lavare le fragole e sgrondarle accuratamente. Mettere nel frullatore le uova intere e lo zucchero e montarle finché il composto apparirà chiaro e schiumoso.  
 
Aggiungere le fragole, frullare e completare con la panna e con il latte filtrato e ormai freddo. Inserire il tutto nell’apposita macchina per il gelato, seguendo le istruzioni indicate sulla confezione. Al limone
Ingredienti:

6 limoni 
250 g zucchero 
350 g latte 
350 g panna 
due cucchiai di sciroppo di limone 
 
Procedimento:

Spremere i limoni e sbattere il succo con lo zucchero, possibilmente con un frullatore. Unire, sempre sbattendo per montare il composto, lo sciroppo di limone e di seguito il latte e la panna. Inserire il tutto nell’apposita macchina per il gelato, seguendo le istruzioni indicate sulla confezione. Alla nocciola
Ingredienti:

150 g di nocciole sgusciate e sbucciate 
250 g di zucchero 
300 g di panna 
350 g di latte 
due uova 
una bustina di vaniglina 
 
Procedimento:

Tritare finemente le nocciole a cui si sarà aggiunto lo zucchero. Unire prima le uova e sbattere per montare la crema, quindi completare con la vaniglina, la panna e il latte. Montare brevemente e inserire il tutto nell’apposita macchina per il gelato, seguendo le istruzioni indicate sulla confezione. Al pistacchio
Ingredienti:

100 g di pistacchi già sbucciati 
4 tuorli d’uovo 
250 di zucchero 
700 g di latte 
4 cucchiai di orzata 
 
Procedimento:

Tritare finemente i pistacchi a cui si sarà aggiunto lo zucchero. Aggiungere i tuorli d’uovo e sbattere energicamente per ottenere un composto ben montato. Completare con il latte e l’orzata e dopo un’ultima rimescolata inserire il tutto nell’apposita macchina per il gelato, seguendo le istruzioni indicate sulla confezione. Al cocco
Ingredienti:

350 g di polpa di noce di cocco 
250 g di zucchero 
4 tuorli d’uovo 
300 g di panna 
100 g di latte di cocco 
 
Procedimento:

Spaccare una noce di cocco fresca (o due, secondo la misura), provvedendo prima a raccogliere il liquido lattiginoso contenuto nell’interno (per facilitare quest’operazione basterà praticare due fori nella parte superiore della noce di cocco).  
 
Filtrare il liquido attraverso un telo finissimo e metterlo da parte. Eliminare la corteccia della noce di cocco e tritare finemente la polpa, a cui unire lo zucchero e il latte di cocco messo da parte. Aggiungere i tuorli e miscelare nuovamente, completando infine con la panna.  
 
Dopo un’ultima rimescolata inserire il tutto nell’apposita macchina per il gelato, seguendo le istruzioni indicate sulla confezione. All’ananas
Ingredienti:

400 g di ananas sciroppato sgocciolato 
100 g di sciroppo d’ananas 
2 tuorli d’uovo 
200 g di zucchero 
300 g di panna o latte 
4 cucchiai di rum 
 
Procedimento:

Tritare finemente le fette di ananas. Sciogliere metà dello zucchero con lo sciroppo in cui l’ananas era conservato e versarlo insieme al rum sulla crema di ananas, che verrà messa da parte. Sbattere i tuorli con lo zucchero rimasto e appena si sarà ottenuto un composto chiaro e spumoso aggiungere la panna o il latte, sbattendo ancora per alcuni istanti.  
Unire le due creme, mescolare e inserire il tutto nell’apposita macchina per il gelato, seguendo le istruzioni indicate sulla confezione.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti