Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fumo: le donne rischiano di più?

di
Pubblicato il: 31-05-2005

Lo sappiamo tutti, o quasi: chi fuma rischia di ammalarsi di tumore e di malattie cardiovascolari molto di più rispetto a chi non fuma. E tra le donne il divario aumenta.

Sanihelp.it - L’andamento degli ultimi anni sul numero di donne fumatrici è confermato anche per quest’anno, in Italia ormai fuma una donna su cinque.
Il tasso di tumore al polmone per le donne fumatrici è in continuo aumento se non si invertirà il trend le donne fumatrici arriveranno ad avere tassi di tumore al polmone simili agli uomini, come già accade in Islanda.

Ma vediamo in concreto quali sono i rischi per una donna fumatrice.

Tumori
Raddoppia il rischio di ammalarsi di cancro al collo dell'utero nelle fumatrici rispetto alle non fumatrici, così come raddoppia il rischio di cancro al seno nelle donne che fumano da prima della menopausa.

Infarto
Aumenta il rischio di infarto. Le malattie cardiovascolari costituiscono la prima causa di mortalità femminile; aumenta il rischio di ictus cerebrale, fino a 20 volte superiore per le donne fumatrici che usano contraccettivi orali.

Vene e arterie
Danneggia le pareti interne delle arterie e favorisce il deposito dei grassi. A lungo andare si creano degli ispessimenti nei vasi sanguigni, oggi considerati come il primo stadio dell'arteriosclerosi.

Trombosi
Aumenta il rischio di trombosi. Il rischio d'infarto del miocardio è proporzionale al numero di sigarette fumate, anche se "leggere".

Inestetismi
Provoca rughe al viso delle fumatrici attorno alle labbra, sulle guance e sul mento.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti