Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

In Italia si fuma «un po'» meno

di
Pubblicato il: 31-05-2005

Dall'indagine Doxa sulle abitudini al fumo degli italiani arrivano risultati incoraggianti sulla percentuale dei fumatori e sul numero di sigarette giornaliere.

Sanihelp.it - Oltre un punto percentuale, dal 25,6% del 2005 la percentuale dei fumatori di età superiore ai 15 anni è scesa quest’anno al 24,3%. Significa quindi che in Italia ci sono circa 700.000 fumatori in meno.

Ad affermarlo è la consueta indagine sulle abitudini al fumo che la Doxa pubblica in occasione della giornata Mondiale contro il tabacco. Un'inziativa all'interno della più ampia campagna organizzata dalla Lega per lotta contro i Tumori.

L’indagine è stata condotta su un campione rappresentativo di 3039 persone. Secondo la società di rilevazione statistica in Italia i maschi adulti che hanno la cattiva abitudine di fumare sono il 28,6% mentre la percentuale delle donne fumatrici si attesta a 20,9%.

La percentuale dei fumatori varia naturalmente a seconda della classe di età. In tutte le fasce la percentuale di fumatori uomini è sempre più elevata. La differenza si accentua maggiormente nella fascia di età tra 45 e 64 anni (29,9% dei maschi contro il 19,3 delle femmine).

Buone notizie sul fronte del consumo medio giornaliero, anche nel 2006 il numero di sigarette consumate quotidianamente diminuisce e conferma i dati degli scorsi anni. Dalla media di 16,8 sigarette al giorno nel 2002 si è arrivati a 13,6: 14,8 per gli uomini e 12,0 per le donne.

«In tutti questi dati ci sono tanti elementi di soddisfazione», spiega Silvio Garattini, direttore dell'Istituto ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, «per esempio in passato la percentuale di fumatori in Italia era superiore a quella di paesi europei come Francia e Spagna, ora invece la situazione è migliore. Dobbiamo aumentare i nostri sforzi verso i ragazzi giovani, che sono il primo bersaglio della comunicazione pubblicitaria delle case produttrici di tabacco».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti