Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Latte e latticini per una pelle giovane e luminosa

di
Pubblicato il: 26-11-2018

Latte e latticini per una pelle giovane e luminosa © iStock

Sanihelp.it - Chi non vorrebbe rallentare gli effetti del passare del tempo, conservando un aspetto più giovane, un corpo più in forma e una pelle più luminosa rispetto alla propria età anagrafica? La via per riuscirci passa anche da un menu ricco di antiossidanti, i composti antiage forniti da frutta e verdura fresche, semi e olio d’oliva e anche da latte, yogurt e formaggi. La scoperta dell’effetto antiossidante dei prodotti lattiero-caseari è recente, spiega Assolatte, ma è oggetto di numerosi studi da cui emergono continuamente nuove conferme. 

L’approfondimento del potere antiossidante dei cibi di origine animale, in particolare dei prodotti lattiero-caseari, è un terreno di ricerca nuovo per il mondo scientifico. Dai primi studi si è scoperto che tutti i latticini contengono antiossidanti, in particolare caseina, vitamine E, A e D3, acido linoleico coniugato, carotenoidi, tioli ed enzimi. E si è visto che ogni tipologia di prodotto lattiero-caseario ha il suo carico di antiossidanti, che cambia in funzione del tipo di latte utilizzato e dei processi tecnologico-produttivi utilizzati.

Il potere antiossidante del latte si deve sia alla presenza di sostanze antiage fornite dall’alimentazione delle bovine (come flavonoidi e carotenoidi) sia alla particolare (e unica) composizione della sua componente proteica. L’80% delle proteine presenti nel latte è costituito da caseine, che riescono a neutralizzare i radicali liberi perché evitano la perossidazione di diverse molecole lipidiche. Il restante 20% è rappresentato dalle sieroproteine, anch’esse rivali dei radicali liberi grazie a due particolari componenti: la cisteina e la lattoferrina. La cisteina favorisce la sintesi del glutatione, aumentando la capacità antiossidante endogena dell'organismo, la lattoferrina svolge un’attività antinfiammatoria e vasodilatatrice.

Nello yogurt e nei latti fermentati la capacità di contrastare lo stress ossidativo viene potenziata dalla fermentazione, che determina il rilascio di numerosi composti con attività antiossidante, come peptidi bioattivi, amminoacidi ed enzimi. Dall’analisi degli studi effettuati emerge che la presenza e il rapporto tra queste molecole variano in funzione dei ceppi probiotici utilizzati e del tipo di latte di partenza.

Essendo i prodotti lattiero-caseari più ricchi di proteine, i formaggi partono con un buon carico di composti antiage, potenzialmente efficaci nel combattere i radicali liberi. Gli studi sono ancora in corso, ma da quelli già conclusi è emerso che la capacità antiossidante totale dei formaggi è correlata soprattutto al loro contenuto di retinolo, alla percentuale di grasso e di proteine del latte di partenza, ma anche alla stagionalità della produzione e alla durata della maturazione.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assolatte

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: