Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Depressione: una persona su 3 colpita almeno una volta

di
Pubblicato il: 22-11-2018

Depressione: una persona su 3 colpita almeno una volta © iStock

Sanihelp.it - La depressione è una malattia che condiziona pesantemente la vita di chi ne soffre e l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stimato che entro il 2030 potrebbe diventare la malattia cronica più diffusa al mondo: oggi si stima interessi quasi 4.500.000 di persone in Italia, soprattutto donne in una proporzione di 2 a 1 rispetto agli uomini. Colpisce almeno una volta nella vita da 1 persona su 5 a 1 su 3; il rischio di sviluppare un episodio depressivo durante la propria esistenza è di circa il 15%. L’esordio può avvenire a qualunque età, ma è più frequente tra i 20 e i 30 anni, con un picco di incidenza nella decade successiva con gravi ripercussioni sul piano affettivo-familiare, socio-relazionale e professionale.

Secondo una recente indagine di Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, la depressione impatta negativamente in tutte le sfere della vita: autostima (78%), vita sociale e relazionale (70%), interessi personali (67%) coinvolgendo non solo il malato, ma anche la  famiglia. Tre italiani su 5 considerano la depressione una malattia seria e complessa da diagnosticare e curare, i principali fattori scatenanti sono traumi psicologici (62%) e periodi di stress (60%) e un malato su 5 ha pensieri suicidari. Il suicidio costituisce la complicanza più temuta e il rischio di togliersi la vita in coloro che soffrono di depressione è del 10-15%, mentre il rischio di tentato suicidio è di 41 volte superiore rispetto a quello della popolazione generale.

Se ne è parlato a Milano in occasione della presentazione del nuovo libro di Onda a cura di Claudio Mencacci e Paola Scaccabarozzi Viaggio nella depressione. Esplorarne i confini per riconoscerla e affrontarla, realizzato grazie al contributo incondizionato di Lundbeck e pubblicato nella collana Self Help di Franco Angeli. La depressione è una malattia sottostimata, a forte prevalenza femminile, spesso correlata ad altre patologie, con un forte impatto sulla qualità della vita e sulla quale aleggia ancora uno stigma da superare. Può diventare una condizione debilitante anche per i suoi riflessi sulla sfera cognitiva, riducendo il funzionamento della persona in ambito lavorativo, scolastico e sociale. Uno degli aspetti più rilevanti e innovativi è la scoperta della relazione fra infiammazione e depressione: malati con infiammazione sistemica sono spesso depressi e i depressi mostrano un aumento di indici dell’infiammazione. Questo volume è uno strumento per conoscerla meglio, prevenirla e affrontarla grazie alle nuove conoscenze scientifiche, al supporto di associazioni e centri di riferimento elencati nel libro e alle testimonianze di chi con la depressione ha dovuto fare i conti in prima persona.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Onda

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.67 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: