Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Una delle prime cause di mortalità al mondo

Uno studio per contrastare l'ipertensione

di
Pubblicato il: 26-11-2018

Uno studio per contrastare l'ipertensione © iStock

Sanihelp.it - L’ipertensione è una delle principali cause di mortalità nel mondo. Per contrastarla esistono molte strategie terapeutiche che, tuttavia, non sempre ottengono gli effetti desiderati. Esistono meccanismi ancora da identificare, che potranno diventare bersagli di terapie innovative. In questo contesto appare altamente promettente una ricerca dell’American Heart Association, pubblicata su Arteriosclerosis, thrombosis and vascular biology, che ha studiato le cellule muscolari lisce dei vasi arteriosi, le quali si contraggono o si rilassano in modo da regolare costantemente il flusso di sangue che arriva nei tessuti e, di conseguenza, la pressione arteriosa. In sostanza, il ruolo di ‘regolatrici di flusso’ porta le cellule muscolari a reagire quando c’è ipertensione, in tal modo si contraggono, proteggendo i tessuti da un flusso eccessivo; tuttavia, quando ciò accade, aumenta la resistenza al passaggio del sangue, situazione che nel tempo tende a peggiorare.

Al centro di questo processo vi è la proteina Emilina-1, una componente delle fibre elastiche presenti tra le cellule endoteliali (quelle che formano la parete interna dei vasi). Attraverso esperimenti condotti sia su modelli animali sia su tessuti umani, i ricercatori hanno verificato che una riduzione di Emilina-1 porta a una maggiore contrazione delle cellule muscolari lisce. Si tratta dunque di un meccanismo che regola la contrazione delle cellule muscolari presenti nei vasi arteriosi e che potrebbe rappresentare il punto di partenza per lo sviluppo di terapie contro la pressione arteriosa elevata.

La ricerca è stata condotta dal gruppo coordinato da Giuseppe Lembo, professore ordinario dell’Università Sapienza di Roma, nel dipartimento di Angiocardioneurologia e medicina traslazionale dell’Irccs Neuromed di Pozzilli (Is), in collaborazione con il dipartimento di Neurochirurgia dello stesso istituto e l’Università di Padova.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Arteriosclerosis, thrombosis and vascular biology

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?