Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tre esercizi per educare il cervello alla felicità

Come allenare il cervello alla felicità

di
Pubblicato il: 27-11-2018

Il cervello andrebbe allenato come qualunque altro muscolo del nostro corpo per avere un approccio positivo verso ciò che ci capita ogni giorno. Leggi come!


Come allenare il cervello alla felicità © iStock

Sanihelp.it - La felicità non è una questione di fortuna, ma un’attitudine che chiunque può imparare modificando il proprio punto di vista sulle cose e coltivando l’ottimismo. Secondo la psicologia bastano tre semplici esercizi per ‘educare’ il cervello alla felicità.

Il primo ‘ingrediente’ per essere felici è educare il proprio cervello a vedere ciò che di bello c’è nella vita. Prima di andare a letto pensa ad almeno tre cose che positive che ti sono accadute durante la giornata. Non conta che si tratti di eventi straordinari, possono essere comunque importanti. Magari ti sembrerà una sciocchezza, ma essere riconoscenti verso la propria vita può fare davvero la differenza.

Il secondo ‘ingrediente’ per essere felici è confrontarsi con gli altri. Di solito si dice che non bisogna paragonarsi agli altri perché può essere dannoso per la propria autostima, tuttavia secondo molti psicologi il confronto può essere positivo quando ci si mette a paragone con chi è peggiore di sé.

L’ultimo ‘ingrediente’ della ricetta della felicità è ripensare agli eventi e aggiungere una nota positiva. Le persone felici in realtà lo fanno in modo automatico, ma è qualcosa che si può comunque imparare. Numerosi studi, infatti, hanno dimostrato che le persone naturalmente felici reinterpretano gli eventi in modo da preservare e conservare la propria autostima.  



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
PsychologyToday

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno:

Ti potrebbe interessare: