Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Le donne che dormono poco a maggior rischio cadute

di
Pubblicato il: 17-12-2018

Le donne che dormono poco a maggior rischio cadute © iStock

Sanihelp.it - Il sonno notturno disturbato o al contrario eccessivo può influenzare le probabilità per una donna di incorrere in cadute ricorrenti?

La domanda trova risposta in uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Bone and Mineral Research e condotto presso l’Università di Pittsburgh.

Gli autori del lavoro di ricerca hanno valutato i dati relativi a 157.306 donne, di età compresa tra 50 e 79 anni, comprese nello studio Women's Health.

Le donne sono state interrogate ogni anno sulla qualità e durata del proprio sonno, sugli eventuali problemi di sonno e si sono impegnate a riferire se sono cadute più di due volte all'anno; in questo caso, infatti, si dice che le donne sono soggette a cadute ricorrenti.

I ricercatori hanno scoperto che dopo aggiustamento per comorbilità, farmaci e funzione fisica, le donne che dormivano poco, non più di cinque ore per notte e le dormiglioni, quelle abituate cioè a dormire almeno 10 ore per notte, erano le più a rischio di cadute ricorrenti.

Le cadute ricorrenti si sono dimostrate più probabili nelle donne che hanno denunciato scarsa qualità del sonno e insonnia.

Il sonno breve, in particolare, si è  associato a un aumentato rischio per tutte le fratture e in particolare per le fratture dell'arto superiore, degli arti inferiori e del corpo.

Non è stata riscontrata alcuna associazione con le fratture dell'anca e i disturbi del sonno. Migliorare il sonno notturno potrebbe essere una strategia per ridurre il rischio di fratture ricorrenti. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno:

Ti potrebbe interessare: