Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Consigli pratici

Lo yoga per sopravvivere ai tuoi vent'anni

di
Pubblicato il: 15-01-2019

La pratica può essere adatta anche a chi si trovi a vivere questa età, che è sempre più complessa, e può aiutare ad affrontare le difficoltà in modo migliore


Lo yoga per sopravvivere ai tuoi vent'anni © iStock

Sanihelp.it - I vent'anni sono una delle fasi della vita spesso più belle, ma anche più confuse, per gli esseri umani.

Si finiscono gli studi, si inizia a lavorare e si pensa, magari, a mettere su famiglia.

Tuttavia, tanti ventenni pensano che lo yoga non sia adatto a loro, che sia una pratica da svolgere solo se si abbia mal di schiena.

Oggi lo yoga non è più una disciplina destinata solo agli anziani, ed esistono diversi approcci che vi consentiranno di migliorare il rapporto con voi stessi, e anche con i vostri problemi.

Innanzitutto, il consiglio principale per un ventenne è quello di trovare lo stile di yoga più adatto. Quelli troppo statici possono non essere molto consigliati a chi abbia spesso la tendenza a volersi muovere di continuo.

L'ashtanga yoga, oppure il vinyasa, saranno gli stili migliori per i più giovani.

Inoltre, bisognerebbe cercare di creare non solo una buona base fisica in questo decennio della vita, ma anche a livello mentale.

Per questo cercare di inserire una pratica meditativa, anche non tutti i giorni, potrebbe essere di grande aiuto, soprattutto nel momento in cui potranno presentarsi alcune difficoltà.

Esistono davvero tanti stili di meditazione: non focalizzatevi su uno solo pensando che non sia adatto a voi, ma continuate a cercare.

Per le ragazze lo yoga potrà essere utilissimo soprattutto dal punto di vista ormonale. Trovare un insegnante, magari donna, che conosca bene quali posizioni siano consigliate a chi soffra di cicli dolorosi, oppure a chi abbia altri problemi mestruali, sarà un elemento positivo, che vi potrà aiutare nel corso del resto della vostra vita.

Infine, cercate di prendere lo yoga come una sfida positiva con voi stessi. Non diventate competitivi e non cercate di imitare le foto che vedete sui social. Lo yoga è qualcosa di molto più profondo e prezioso, e solo imparando a conoscerlo potrete davvero trarne dei benefici.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno: