Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Demenza: importanza dell'esercizio fisico e mentale

di
Pubblicato il: 17-01-2019

Demenza: importanza dell'esercizio fisico e mentale © iStock

Sanihelp- Le persone di una certa età molto impegnate quotidianamente e fisicamente attive godono di migliori capacità cognitive: lo sostiene uno studio condotto presso la University Medical Center di Chicago e pubblicato online su Neurology.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver analizzato i dati provenienti da 454 autopsie cerebrali effettuate in uno studio di coorte clinico-patologico per esaminare le correlazioni fra attività fisica, malattia di Alzheimer  e altre patologie cerebrali connotate da demenza.

Si è visto che più le persone risultavano impegnate durante la giornata, migliore era il loro livello di mobilità e le loro facoltà cognitive, tenendo anche conto dei fattori di rischio.

Secondo gli autori dello studio mantenersi fisicamente attivi garantisce una buona riserva cognitiva e può persino garantire un certo recupero cognitivo.

Mantenersi sempre in attività fisica e mentale, quindi, può essere un modo per salvaguardare la cognizione in tarda età.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno: