Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Nasce la Craft Beer Therapy, la cosmesi a base di birra

di
Pubblicato il: 20-02-2019

Nasce la Craft Beer Therapy, la cosmesi a base di birra © iStock

Sanihelp.it - La birra artigianale come elisir di giovinezza per la pelle: lo avevano già capito migliaia di anni fa regine babilonesi e imperatrici romane. Oggi quei segreti di bellezza diventano alleati della moderna cosmetica. È l’intuizione di Collesi, microbirrificio che lancia la prima linea al mondo di prodotti per lo skincare a base di birra artigianale, 100% naturali ed ecofriendly, garantiti dalla ricerca scientifica.

Collesi Beauty nasce da uno studio condotto dal centro di ricerca di Cosmetologia (Facoltà di Farmacia) dell’Università di Camerino per analizzare le proprietà della birra artigianale e dei suoi ingredienti. Ne è emerso che gli ingredienti funzionali della birra artigianale sono ricchi di polifenoli, che compongono circa il 20-30% (il resto sono zuccheri, peptidi e amminoacidi). Un patrimonio simile a quello del tè verde e di poco inferiore al vino rosso, già diffusi in cosmetica.

I prodotti sono stati formulati tenendo conto delle differenti tipologie di birre artigianali, perchè al variare della composizione, determinata dagli ingredienti e dalla durata del processo di fermentazione, cambiano la concentrazione di fitoelementi e dunque gli effetti sulla pelle. Se la bionda è adatta a tutti i tipi di pelle, la rossa è specifica per pelli mature, mentre la nera ha funzionalità rigenerante e nutriente.

Nello studio, avviato circa 3 anni fa e tuttora in fase di prosecuzione, è stato analizzato il ricco patrimonio di fitoelementi contenuti naturalmente nella birra artigianale: il luppolo, potente antibatterico e antiossidante che combatte i radicali liberi per un effetto antietà, cereali ricchi di proteine e vitamine come il malto e l’orzo, il lievito di birra con le vitamine del gruppo B ma soprattutto le sue proprietà antiossidanti e rimineralizzanti, infine l’acqua purissima di sorgente, importante fonte di sali minerali.

Ne è emerso che gli ingredienti attivi di questa bevanda sono ricchi di polifenoli, dalla cui combinazione scaturisce l’azione antiossidante, antimicrobica, antinvecchiamento e antinfiammatoria della birra artigianale: catechina, quercetina, acido idrossibenzoico, acido ferulico, acido sinapico, acido vanillico, acido 3-caffeilchinico e acido caffeico. «Il contenuto in polifenoli (20-30%) nelle varie tipologie di birra artigianale è pari a quello che si trova nel tè verde, bevanda che da diversi anni è entrata nella composizione di prodotti cosmetici e salutistici» racconta la professoressa Piera Di Martino, responsabile scientifico del team delle ricercatrici.

Ciascuno con la sua azione, i polifenoli creano uno strato protettivo sulla pelle e contrastano i radicali liberi scatenati da agenti esterni, come luce solare, inquinamento, metalli pesanti e altri fattori ambientali che, danneggiando i lipidi e le proteine del DNA, accelerano il processo d’invecchiamento. Non solo: per il loro effetto antiossidante, rappresentano un potente conservante naturale per le composizioni, che così si mantengono inalterate nel tempo. Alla birra si combinano altri elementi naturali dalle proprietà emollienti, lenitive e nutrienti, fra cui burro di karitè, olio di jojoba, argan, calendula, avocado e macadamia. I prodotti sono in vendita sull’e-shop del sito Collesi e prossimamente nelle farmacie, parafarmacie e profumerie in tutta Italia.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Collesi

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno: