Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gli Omega 3 si confermano alleati del cuore

di
Pubblicato il: 26-02-2019

Gli Omega 3 si confermano alleati del cuore © iStock

Sanihelp.it - Due nuovi studi presentati in occasione del Congresso dell’American Heart Association a novembre 2018 e pubblicati sul New England Journal of Medicine hanno confermato l’utilità degli acidi grassi Omega-3 nella prevenzione primaria dell’infarto del miocardio e di gravi eventi cardiovascolari nei soggetti a rischio.

Il primo, condotto su oltre 8.000 soggetti con livelli di trigliceridi compresi tra 150 e 500 mg/dl, già in terapia con statine, ha evidenziato che il rischio di eventi ischemici, inclusa la morte cardiovascolare, è più basso tra coloro che ricevono 2 grammi di un prodotto ultra-puro a base di un acido grasso Omega-3 due volte al giorno, rispetto ai soggetti trattati con placebo. La riduzione degli infarti fatali e non fatali è stata del 31% rispetto al gruppo di controllo, mentre il rischio di ictus fatali o non fatali è diminuito del 28%. La terapia con Omega-3 ha ridotto del 20% il rischio di mortalità cardiovascolare.

L'altro studio è stato condotto su 25.871 americani adulti sani, senza una storia di malattia cardiovascolare pregressa, trattati con vitamina D3 e/o con 1 g/die di Omega-3. È emersa una riduzione del rischio di infarto del miocardio pari al 28% e del rischio di infarti fatali del 50%. L’effetto è stato maggiore tra i partecipanti che consumavano poco pesce (meno di 1,5 porzioni la settimana), tra i quali anche la riduzione degli eventi cardiovascolari totali è risultata pari al 19%.

Come indicato anche da alcune valutazioni espresse da EFSA (European Food Safety Authority), questi acidi grassi sono fondamentali per il normale sviluppo di organi e tessuti (in particolare retina, cervello e cuore) e per il loro corretto funzionamento. La letteratura scientifica documenta che il loro uso (sia alimentare, sia come integratore) può ridurre alcuni fattori di rischio di malattie cardiovascolari.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
American Heart Association

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno:

Ti potrebbe interessare: