Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Prova bikini in vista

Lato B: rimodellalo con la giusta beauty routine

di
Pubblicato il: 12-03-2019

Troppo abbondante, rilassato, svuotato... Poche donne sono soddisfatte del loro lato B. Per rimodellarlo in vista dell'estate servono un'attività fisica mirata, una dieta corretta e l'aiuto dei cosmetici.


Lato B: rimodellalo con la giusta beauty routine © iStock

Sanihelp.it - Che sia troppo grande o troppo piccolo, molte donne ne sono ossessionate. Il lato B è considerato il punto focale della femminilità e della seduzione. Secondo uno studio condotto per Balsamik, una donna su 5 si controlla allo specchio almeno una volta al giorno. Al 37% non piace il proprio lato B. Il 73% ha un paio di pantaloni preferiti, che la fa sentire più a suo agio quando l'attenzione si focalizza proprio lì. L'attenzione per queste problematiche emerge anche a una ricerca del 2017 del brand Somatoline secondo cui ben il 74% delle italiane ha usato un cosmetico snellente o anticellulite negli ultimi due anni. 

La preoccupazione maggiore relativa a questa parte del corpo riguarda l’adipe accumulato, nonché il nemico numero uno delle donne: la culotte de cheval. Questi cuscinetti si formano quando la massa grassa si accumula nell’area tra gluteo e coscia allargando la silhouette e ingrossando il lato B. Questi accumuli di adipe sono causati da un eccesso di cellule adipose dovuto alla mancanza di esercizio fisico mirato e a un’alimentazione non corretta.

L’origine del termine risale all’inizio del XIX secolo, quando nacquero nuovi pantaloni ampi da indossare a cavallo. Il termine culotte designava all’epoca i pantaloni, da cui il termine culotte de cheval inteso come pantaloni da indossare per andare a cavallo. La forma voluminosa di questo indumento è stata in seguito associata a una forma fisica ben specifica, principalmente nelle donne. 

I cosmetici studiati per questa area critica, formulati con esclusivi complessi snellentei e rassodanti, destoccano i grassi, riattivano il metabolismo cellulare e favoriscono il drenaggio dei liquidi riducendo i cuscinetti, levigano la pelle a buccia d'arancia e prevengono la creazione di nuove cellule adipose. Agiscono dunque su più fronti: accumulo di grasso localizzato, inestetismi della cellulite e ritenzione idrica, flaccidità e cedimento dei tessuti. 

In crema, gel, balsamo o olio, si applicano tutti i giorni, due volte al dì nella fase d'urto poi solo alla sera, preferibilmente sulla pelle umida dopo la doccia, massaggiando con movimenti circolari per stmolare la circolazione sanguigna. Da provare: l'impacco snellente, spalmando una dose generosa di prodotto sui glutei, senza massaggiare, e rivestendo la pelle con pellicola trasparente o alluminio, da lasciare in posa per tutta la notte (da non fare con i cosmetici riscaldanti). Usateli anche prima di fare attività fisica: il sudore apre i pori della pelle, potenziando la penetrazione degli attivi. Poi riapplicateli dopo aver finito e fatto la doccia. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno:

Ti potrebbe interessare: