Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Birra: naturale e poco calorica, è sempre più amata

di
Pubblicato il: 21-03-2019

Birra: naturale e poco calorica, è sempre più amata © iStock

Sanihelp.it - In Italia è in atto una primavera della birra, testimoniata dall’ampliamento dell’offerta di prodotti e dall’aumento dei consumi. Oggi più di 3 italiani su 4 consumano birra, con valori in crescita negli ultimi 5 anni e parallelamente cresce la voglia di saperne di più, dichiarata dalla metà dei connazionali che apprezzano le proprietà di questa bevanda naturale. A dirlo sono i risultati della ricerca condotta da AstraRicerche per AssoBirra che evidenziano come nell’immaginario collettivo degli italiani siano ben chiari i plus della bevanda: il 40% pensa che sia adatta a un’alimentazione sana e ben il 52% la reputa una bevanda facilmente digeribile. Alla birra viene riconosciuto anche un effetto antiossidante dal 39% degli intervistati, con valori omogenei tra uomini e donne.

Non tutti sanno che la birra deriva da un alimento base come i cereali e apporta all'organismo sostanze utili dal punto di vista nutritivo ed energetico. La birra, infatti, è costituita da acqua per circa il 90-93% e contiene minerali utili, come il potassio e il magnesio, microelementi come lo zinco, il selenio, il cloro, vitamine idrosolubili (B2, B3 e folati), fibre e poco alcol. Se consumata moderatamente è in grado di apportare sostanze nutritive a basso contenuto calorico. Un bicchiere di birra chiara da 250cc contiene meno di 85kcal, un quantitativo inferiore rispetto a tante bevande di consumo quotidiano.

Tuttavia su questa celebre bevanda persistono ancora alcune convinzioni negative, veri e propri falsi miti: dalla ricerca emerge che il 63% degli italiani è convinto che la birra gonfi e il 55% ritiene che faccia ingrassare, convinzione radicata specialmente tra le donne (58%) e i giovani (60%). La fama di bevanda ingrassante è dovuta probabilmente al fatto che la birra è spesso associata, specialmente in alcuni Paesi del Nord Europa, a pietanze molto ricche e grasse o viene assunta in quantità elevate. Al contrario, un consumo moderato nell’ambito di un’alimentazione corretta e bilanciata, come la dieta mediterranea, rende la birra perfetta per l’accompagnamento ai cibi.

I risultati testimoniano un’accresciuta conoscenza del prodotto, anche in relazione al lavoro fatto dal comparto per diffondere la cultura birraria e promuovere il consumo responsabile. Un lavoro di sensibilizzazione che ha portato a una maggiore consapevolezza nell’assunzione di alcol: il 44% degli abitanti del Bel Paese concorda con l’affermazione che non si dovrebbe assumere alcol in gravidanza e l’81% valuta positivamente le campagne promosse da AssoBirra per il consumo responsabile.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AstraRicerche e AssoBirra

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: