Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

I 5 colori della dieta sana e varia

di
Pubblicato il: 04-05-2006

Mangiare frutta e ortaggi tutti i giorni preserva la salute: non è certo una novità.  
Ma oggi i nutrizionisti affermano che i prodotti ortofrutticoli sono un’ottima fonte non solo di zuccheri, vitamine, sali minerali e fibre, ma anche di phytochemicals, sostanze colorate che agiscono da antiossidanti (difendono dai radicali liberi) oppure da regolatori della proliferazione cellulare (antitumorali) e della risposta immunitaria.  
 
Sono quindi amici della salute e del benessere. Tuttavia, perché questi composti vegetali possano espletare la loro funzione protettiva nei confronti dell’organismo, bisogna assicurare al corpo un apporto giornaliero di frutta e verdura. 
I ricercatori hanno fissato una dose minima quotidiana di frutta e verdura che ridurrebbe il rischio di sviluppare tumori, diabete, patologie cardiache e coronariche: cinque porzioni.  
 
Inoltre, la raccomandazione degli esperti è quella di variare, perché ogni specie vegetale ha le sue qualità specifiche, e solo con la varietà si riesce a coprire completamente i fabbisogni dell’organismo.  
 
Per imparare a variare gli alimenti i nutrizionisti consigliano di scegliere ogni giorno 5 prodotti di colore diverso.  
Infatti i vegetali possono essere suddivisi in 5 gruppi in base al colore: in ogni classe ci sono dei phytochemicals specifici, portatori di sostanze protettive e responsabili del colore del vegetale.  
 
BLU / VIOLA (melanzane, frutti di bosco, uva rossa, prugne, fichi, radicchio):  
contengono antocianine e polifenoli, sostanze antiossidanti che riducono il rischio di malattie cardiovascolari e di alcuni tipi di cancro, mantengono in salute il tratto urinario e migliorano la memoria.  
 
VERDE (insalata, prezzemolo, basilico, asparagi, broccoli, spinaci, zucchine, kiwi, uva bianca):  
contengono clorofilla, magnesio, carotenoidi, luteina e polifenoli, tutte sostanze fondamentali per rinforzare i vasi, le ossa e i denti e che fanno bene alla vista.  

BIANCO (cavolfiore, cipolle, aglio, funghi, finocchi, mele, pere):  
contengono polifenoli, composti solforati, e nella cipolla e nell'aglio c'è l'allicina, un antiossidante. Queste sostanze regolano i livelli di colesterolo proteggendo la salute del cuore e dei vasi. Sono anche collegati a una minor incidenza di alcuni tumori.  
 
GIALLO / ARANCIONE (arance, pesche, albicocche, melone, carote, zucca, mais): contengono flavonoidi e carotenoidi che rafforzano le difese immunitarie.  
 
ROSSO (pomodori, ravanelli, peperoni, rape, anguria, ciliegie, mele, fragole):  
contengono licopene e antocianine, che proteggono le cellule dai radicali liberi. È stata dimostrata un'attività preventiva del tumore della prostata da parte del licopene.  
 
Via libera dunque alla dieta sana e varia… E anche la tavola sarà più colorata e divertente!



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti