Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Tre ragioni per cui la colazione della nonna è la migliore

di
Pubblicato il: 30-04-2019

Tre ragioni per cui la colazione della nonna è la migliore © iStock

Sanihelp.it - La colazione migliore, afferma Assolatte, viene dal passato: è il fantastico trio pane, burro & marmellata, oggi considerato il menu più genuino e sano per affrontare la giornata. Ecco le tre motivazioni per cui la ricerca scientifica ha rivalutato la classica colazione della nonna italiana e l’ha adattata alle nuove scoperte nutrizionali.

1. Aiuta a tenere sotto controllo gli zuccheri perché ha un basso indice glicemico. Una caratteristica positiva che si deve al mix di nutrienti che caratterizza il burro: la combinazione tra proteine e lipidi del burro riesce a rallentare l’assorbimento degli zuccheri, come quelli presenti naturalmente nella frutta. La versione più salutista è quella fatta con pane nero (meglio se arricchito con semi), spalmato con burro e composta di frutta senza zuccheri aggiunti, accompagnato da una manciata di mandorle (la frutta secca in guscio contribuisce a migliorare la risposta glicemica della colazione).

2. Nutre sia i muscoli che il cervello, fa bene a colon e intestino. Le linee guida hanno riabilitato il burro suggerendone un consumo corretto (10 grammi al giorno) perché fornisce acidi grassi a catena corta direttamente utilizzabili dal tessuto muscolare e dal cervello. Inoltre 10 grammi di burro forniscono un sesto della vitamina A che serve ogni giorno. A crudo, il burro è altamente digeribile perché i suoi acidi grassi a catena corta (come l’acido butirrico) si sciolgono a una temperatura inferiore a quella corporea (circa 30°C) e questo li rende rapidamente assimilabili. Inoltre l’acido butirrico protegge le cellule del colon e dell’intestino tenue. 

3. È naturale, genuina e conveniente. Sono cibi prodotti solo con ingredienti esistenti in natura (latte, frutta, cereali), con metodi produttivi tradizionali e senza la necessità di aggiungere conservanti, coloranti o altri additivi. Secondo i calcoli di Assolatte, per un panino da 50 grammi, con 10 grammi di burro e 30 grammi di marmellata si spendono solo circa 37 centesimi. Una colazione che costa circa un terzo rispetto alla brioche del bar.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assolatte

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno:

Ti potrebbe interessare: