Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Iniziative

Race for the cure: i vip invitano a partecipare

di
Pubblicato il: 07-05-2019

Dalla Golino alla Pausini, da Arisa a Fiorello, in tanti chiamano a raccolta i fan per partecipare alla maratona romana del 19 maggio che promuove la prevenzione contro il tumore al seno.


Race for the cure: i vip invitano a partecipare © Rete

Sanihelp.itDal 16 al 19 maggio al Circo Massimo di Roma torna l’appuntamento con la Race for the Cure, la più grande manifestazione al mondo per la lotta ai tumori del seno, organizzata dall’Associazione Susan G. Komen Italia. Quest’anno la Race di Roma compie 20 anni e, per l’occasione, sono previste sei edizioni nelle città di Roma (16-19 maggio), Bari (17-19 maggio), Bologna e Pescara (20-22 settembre), Brescia e Matera (27-29 settembre). Alle quattro edizioni dello scorso anno si aggiungono infatti quelle di Pescara e Matera.

Anche quest’anno, numerosi personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport si sono messi in gioco per aiutare la Susan G. Komen Italia a stabilire il nuovo record di partecipanti. Con l’iniziativa Capitani Famosi, sono stati in molti a chiamare a raccolta i propri fan, attraverso video pubblicati sulla pagina Facebook di Komen Italia e sui propri profili personali, invitandoli a formare delle squadre per partecipare insieme alla Race for the Cure. Tra i tanti Capitani Famosi, hanno già aderito Alessandra Amoroso, Beppe Carletti dei Nomadi, Milly Carlucci, Paola Cortellesi, Valeria Golino, Ascanio Pacelli e Katia Pedrotti, Max Paiella, Laura Pausini, Giuliano Peparini, Samuel Peron, Giorgio Rocca, Giuliano Sangiorgi, Ricky Tognazzi e Simona Izzo.

Protagonista dello spot ufficiale della ventesima edizione è l'attrice Cristiana Capotondi, mentre madrine dell'evento anche quest'anno sono Mariagrazia Cucinotta e Rosanna Banfi. «Da 19 anni faccio parte dell'associazione Komen e questo contribuisce a dare un senso alle mie giornate. Il primo anno ero incinta di mia figlia, oggi lei stessa ha creato la sua squadra per partecipare alla maratona» ricorda l'attrice siciliana 

Risale, invece, a dieci anni fa la prima partecipazione da parte della figlia di Lino Banfi: «All'epoca  ero in chemio, impaurita, senza capelli, come capita a molte persone che hanno un tumore» ricorda Rosanna. «La prima volta che partecipai alla corsa mi vergognavo a farmi vedere in quelle condizioni, ma mi sono guardata intorno ho visto migliaia di donne come me: chi pelata e chi con la parrucca, chi bella e chi brutta. Allora non sono sola, mi sono detta. Così è scattata una molla in me, perché le cure sono importanti, ma lo è anche il non sentirsi soli». 

Diverse le novità di quest’anno tra cui l’accesso gratuito ai musei cittadini per gli iscritti alla Race, una mostra fotografica e 10 mila medaglie in ottone. Per saperne di più e per iscriversi: www.raceroma.it; www.komen.it



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa, Ansa

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno: