Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ricerche

Il corteggiamento passa anche dalla tavola

di
Pubblicato il: 21-05-2019

Una recente indagine esplora il rapporto fra cibo e amore e in particolare i rituali del primo appuntamento che si svolgono tra piatti e posate. Ecco cosa è emerso.


Il corteggiamento passa anche dalla tavola © iStock

Sanihelp.it - Il primo appuntamento può concludersi in vario modo, ma molto spesso inizia seduti a un tavolo apparecchiato. Per questo Nestlè ha commissionato a Toluna una ricerca, che ha coinvolto un campione di mille persone, che esplorasse il rapporto fra cibo e amore e quei rituali del corteggiano che sfruttano proprio il potere del cibo per sedurre l’altro.

Analizzando la prima mossa in assoluto che potenzialmente dà l’avvio al rapporto a due, e cioè la scelta del luogo dove incontrarsi, si scopre così che la maggior parte degli Italiani interpellati, il 43%, vuole mettersi a nudo e rivelare la propria natura decidendo per un locale caratteristico e amato particolarmente, e che quindi dà immediatamente una prima percezione del proprio stile. Come seconda scelta, il 21% degli uomini punta al ristorante elegante per impressionare con classe, ma la vera sorpresa è che il 22% delle donne preferisce la pizzeria.

La ricetta della seduzione passa poi attraverso i piatti che si ordinano, e qui l’attenzione si acuisce perché ogni scelta diventa un messaggio, per quanto indiretto. Così, il 50% degli intervistati dichiara che per essere conquistare dal commensale, uomo o donna che sia, questo dovrebbe ordinare un piatto semplice e popolare. Non solo: il 36% delle donne si incanta se l’altro/a ordina la pizza, mentre il 32% degli uomini si sente rassicurato (e conquistato) quando il/la partner ordina lo stesso piatto scelto per sé.

Bocciati, invece, quanti ordinano un piatto molto costoso (secondo il 28,3% degli interpellati), molto light (25,%) o, al contrario, molto calorico (21%). Tra i cibi vietati, in dettaglio, aglio e cipolla (per il 76%), fagioli e animelle (58%), zuppa e brodo (35%). La scarpetta, anche al primo appuntamento, non è più vista come un errore a tavola, così come chiedere all’altro un assaggio del proprio piatto, suggerire di condividere il dessert o ancora imboccare l’altro con la propria forchetta. Non rientrano, invece, nel nuovo bon ton del primo appuntamento: masticare un chewingum, assentarsi per uscire a fumare, guardare il cellulare, mostrare il conto.

E quando scatta l’invito a casa, uomini e donne si aspettano che il partner cucini un piatto semplice e popolare (62%), seguito, per gli uomini, da un piatto gourmet e ricercato (26%,), mentre le donne, dalla pizza (38%).



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno: