Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cosa sono i cibi funzionali

Arrivano i super-cibi della salute

di
Pubblicato il: 19-09-2005

I cibi funzionali sono alimenti in cui sono stati potenziati alcuni componenti naturali, che hanno un ruolo di promozione della salute e prevenzione dalle malattie.

Sanihelp.it - Cibi in grado di migliorare lo stato di salute dell’organismo, di ridurre il rischio di contrarre malattie, di ottimizzare la qualità della vita: sono i cibi di ultima generazione, detti funzionali o arricchiti.  
 
L’idea nacque in Giappone negli anni ‘80 quando, a fronte del progressivo invecchiamento della popolazione, le autorità sanitarie riconobbero la necessità di migliorare la qualità della vita degli abitanti del paese: fu introdotto quindi il concetto di alimenti specificamente sviluppati per favorire la salute.  
Nel Giappone e negli Stati Uniti il business è già lanciato (20 miliardi di dollari negli Usa, 3,5 in Giappone), e recentemente questi prodotti si sono affacciati anche sul mercato europeo (2 miliardi di dollari è la stima del mercato attuale).  Ora si attende dalla legislazione europea una definizione di linee guida che ne regolamentino lo sviluppo e la promozione.  
 
Molta ricerca è coinvolta in questo business: si dimostra l'attività protettiva di un alimento, se ne definisce il componente funzionale e si indica la possibilità di incrementarlo.  
Attualmente l’attenzione è rivolta allo studio di: 
  • composti fitochimici: composti di origine vegetale, che interagiscono con una o più funzioni fisiologiche
  • probiotici: microrganismi che modulano l’equilibrio della flora batterica intestinale e potenziano le difese immunitarie
  • prebiotici: composti non digeribili in grado di stimolare l’attività di un limitato numero di ceppi batterici colici di cui sono substrati metabolici elettivi.
Gli alimenti funzionali sono un prezioso strumento per la collettività, tuttavia un loro uso incondizionato, non preceduto da un’adeguata informazione, può non esercitare alcun effetto positivo. Infatti gli esperti affermano che, se si considerano le caratteristiche chimiche e microbiologiche che si vogliono conferire agli alimenti arricchiti, si può affermare che gli stessi effetti sono riconosciuti alla dieta mediterranea.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti