Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Bellezza: nasce il primo sensore di protezione solare

di
Pubblicato il: 04-07-2019

Bellezza: nasce il primo sensore di protezione solare © Rete

Sanihelp.it - Arriva il primo sensore elettronico indossabile per misurare l'esposizione a raggi UV, inquinamento, umidità e polline. Per la prima volta lanciato negli Stati Uniti a novembre 2018, sviluppato con il team Technology Incubator di L'Oréal, il device permette di comprendere in modo che possiamo prendere decisioni più consapevoli rispetto alla nostra pelle. Questo è ancora più importante in un mondo in cui gli aggressori ambientali e il numero di persone con problemi alla pelle continuano a crescere.

«I danni che l'ambiente può causare alla pelle sono diversi, dalle dermatosi reattive al peggioramento di acne e rosacea, fino alla comparsa di alterazioni della pelle che possono portare a melanomi e carcinomi, fino all'invecchiamento precoce - spiega il dottor Antonio Torti, dermatologo - Polveri sottili, livello eccessivo di umidità, raggi Uv e pollini sono agenti nocivi che, spesso in sinergia, causano prurito, disagio, secchezza e altre problematiche, come eritemi, macchie, rughe fino ai più pericolosi tumori della pelle». 

My Skin Track UV di La Roche-Posay misura sia i raggi UVA che quelli UVB e fornisce aggiornamenti di status istantanei mentre si memorizzano fino a tre mesi di dati. Il sensore battery-free è attivato dal sole ed è alimentato dallo smartphone dell’utente attraverso la tecnologia NFC (near-field communication). Trasmette i dati memorizzati alla sua App di accompagnamento attraverso la funzione di un semplice tocco: gli utenti devono semplicemente avvicinare il dispositivo al loro smartphone per aggiornare la App. Oltre ai dati UV completi, l'App, che si integra con Apple HealthKit, fornisce informazioni su umidità, polline e livelli di inquinamento.

Dopo otto giorni di utilizzo quotidiano del sensore, uno studio condotto sul dispositivo ha mostrato che per il 78% delle persone le informazioni fornite dalla App aiutano a gestire meglio la propria pelle e che il 67%, dopo aver letto le informazioni fornite dalla App, ha cambiato i propri comportamenti. «Oltre a questo device, per prevenire i danni dell'ambiente sulla pelle è importante usare detergenti mirati, creme idratanti e protettive e solari a elevato fattore di protezione», ricorda il dermatologo. My Skin Track UV è disponibile su apple.com e in Apple Store selezionati in tutto il mondo al costo di 64,95 euro. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
La Roche-Posay

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?