Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Silenzio per dimagrire, dieta vegetariana per vivere a lungo

di
Pubblicato il: 20-08-2019

In quest'ultimo scampolo d'estate riscopriamo il silenzio per non aumentare di peso e privilegiamo frutta e verdura per vivere di più


Silenzio per dimagrire, dieta vegetariana per vivere a lungo © iStock

Sanihelp.it - L’estate è già agli sgoccioli.

Dopo tutta la fatica per la remise en forme, in poche settimane la forma di molti è già in pericolo, complice gli orari tutt’altro che regolari e i viaggi alla scoperta dell’enogastronomia locale.

Per chi si chiede come correre ai ripari giova ricordare che in quest’ultimo scampolo d’estate può essere auspicabile dedicarsi un po’ anche al silenzio, come ampiamente discusso durante lo svolgimento di Icons, la prima conferenza internazionale sul silenzio organizzata dalla Fondazione Patrizio Paoletti (istituto di ricerca nell’ambito della neuro-psico-pedagogia didattica), in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma e l’Haifa University di Israele.

Restare in silenzio di tanto in tanto, senza lasciarsi sopraffare dal rumore aiuta a migliorare la memoria, l’empatia e riesce persino a mitigare l’ansia.  

E aiuta persino a dimagrire se si pensa, come sostiene uno studio recente, che non essere distratti da alcun rumore mentre si mangia aiuta a capire prima se si è sazi o meno.

In questo studio, infatti,  alcuni volontari si sono sottoposti a un test: sono stati invitati a mangiare dei pretzel prima ascoltando musica o rumori in cuffia a volume medio-alto, poi a mangiarli, mentre in cuffia gli stessi suoni precedenti venivano passati a un volume più basso.

Se in cuffia il volume era basso tanto che ogni volontario poteva sentire il rumore della masticazione non mangiava più di 3 pretzel; a volume alto la tendenza era mangiare almeno 4 pretzel se non di più.

Chi, dunque, oltre a non ingrassare vuole anche vivere a lungo, deve privilegiare il silenzio e mangiare tanta verdura.

Secondo uno studio molto ampio condotto negli Stati Uniti presso la Johns Hopkins university , seguire una dieta molto ricca di verdure è in grado di mitigare il rischio di morte anticipata per qualsiasi causa del 25%.

I pericoli di morte anticipata per malattie cardiovascolari sono risultati, nel campione oggetto di studio, inferiori addirittura del 32%  nelle persone con una dieta ricca di verdure rispetto ai partecipanti che mangiavano anche tanta carne. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Fondazione Patrizio Paoletti

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno: