Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ecco un'altro segreto di longevità: l'attività fisica

di
Pubblicato il: 03-07-2002

Secondo una recente ricerca, i più atletici potrebbero davvero vivere più a lungo; il livello di attività fisica svolta sembra influire sulla durata della vita più dell'ipertensione, del colesterolo e del fumo.

Sanihelp.it - Lo studio è stato condotto negli Stati Uniti e ha reclutato 6200 uomini che sono stati monitorati con test cardiovascolari da sforzo dopo una corsa su un tappeto scorrevole. La scoperta interessante è stata che il rischio di morte nei 6 anni successivi diminuiva con l’aumento della capacità atletica ad eseguire l’esercizio. Il miglioramento è stato riscontrato indipendentemente dallo stato fisico iniziale e sia in pazienti cardiopatici, o con precedenti problemi vascolari, sia tra persone sane.

I risultati dello studio, pubblicati dall’autorevole rivista New England Journal of Medicine sul 14° numero di Marzo, suggeriscono che la capacità d’esercizio fornisce una previsione attendibile del rischio di morte tra i malati di patologie vascolari. Tra i partecipanti, infatti, quelli con minore capacità a svolgere l’esercizio, sono risultati 4 volte più a rischio di morte rispetto agli”atleti” durante il periodo dello studio.

Secondo il Dott. Jonathan Myers della Stanford University, la forma fisica risulterebbe più importante di altri fattori di rischio classici quali l’ipertensione, il fumo, l’obesità.

Per fare un esempio, un paziente iperteso con alte capacità atletiche ha il 50% di probabilità in meno di morire rispetto ad un altro iperteso che non segue un allenamento fisico.

L’editoriale che accompagna l’articolo ribadisce come queste scoperte confermano il ruolo protettivo dell’attività fisica in individui che presentano altri fattori di rischio per la salute. Ecco un’ulteriore prova della relazione esistente tra forma fisica e longevità.

Il Dott. Gary J. Balady, del Boston Medical Center in Massachussets, rincara la dose dimostrando, con i dati alla mano, che indipendentemente dalla presenza o meno di problemi cardiovascolari, i più sedentari possono allungare la loro aspettativa di vita diventando più atletici.

Naturalmente anche se lo studio riguardava solo gli uomini, aggiunge Balady, “non vi è ragione di credere che queste conclusioni non possano essere applicate alle donne”.

Attualmente, le linee guida Statunitensi dell’attività fisica, raccomandano a tutti gli adulti sani di svolgere esercizi ginnici moderati per almeno 30 minuti al giorno durante tutta la settimana lavorativa.

FONTE: The New England Journal of Medicine 2002


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti