Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Un vaccino contro le infezioni neonatali da Streptococco B

di
Pubblicato il: 08-10-2019

Un vaccino contro le infezioni neonatali da Streptococco B © iStock

Sanihelp.it - Creare un vaccino contro le infezioni neonatali da Streptococco di gruppo B, una delle più gravi infezioni batteriche neonatali, e una delle prime cause di meningite nei primi anni di vita: è questo lo scopo di uno studio al quale parteciperà la neonatologia dell’AOU di Modena che a sua volta, coordinerà oltre 20 centri neonatali italiani.

Lo studio, che durerà 60 mesi, vede come capofila il Regno Unito, che ha finanziato lo sforzo organizzativo degli undici partner coinvolti (tra cui aziende farmaceutiche e centri universitari europei e africani).

Dal 2 al 4 ottobre, i rappresentanti di tutti le parti coinvolte si sono incontrate a Londra, per definire la tempistica del progetto ed i ruoli dei vari paesi europei ed africani.

«Le infezioni batteriche – ha spiegato Alberto Berardi, Direttore della Terapia Intensiva Neonatale del Policlinico di Modena - sono uno dei principali problemi neonatali. Esse colpiscono da 2 ad 8 per 1000 nati vivi e rappresentano tuttora una minaccia per la sopravvivenza e la qualità della vita dei neonati. Infatti, ad esse si associa un aumento del rischio di mortalità ed esiti neurologici a lungo termine, soprattutto nei neonati con età gestazionali più basse. Per questo motivo, nelle terapie intensive di tutto il mondo vengono attuate strategie per la prevenzione ed il controllo delle infezioni. Si tratta di un campo in continua evoluzione, che richiede un impegno continuo di tutto il personale, medico e non medico».

L’incidenza dell’infezione precoce da Streptococco B un tempo era grave e rapidamente mortale. Oggi, grazie alla prevenzione, è divenuta assai più rara, riducendosi di circa 10-15 volte negli ultimi 2 decenni.       



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Policlinico di Modena

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno: