Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Terapie

Trattamento antalgico innovativo per Nibali

di
Pubblicato il: 05-11-2019

Il ciclista si è sottoposto a una terapia contro il dolore muscolo-scheletrico, che sfrutta l'uso di aghi sottilissimi direttamente sui muscoli, senza bisogno di farmaci.


Trattamento antalgico innovativo per Nibali © rete

Sanihelp.it - Il ciclista siciliano Vincenzo Nibali, classe 1984, dopo aver rinunciato al Mondiale in Gran Bretagna (al quale era stato convocato) ritenendo di non essere al top della condizione, ha scelto l'ospedale dell'Aquila per sottoporsi alle cure del dolore necessarie per trattare quegli infortuni che normalmente accompagnano l'attività agonistica. Il trattamento è avvenuto il 20 settembre scorso, ma la notizia è stata diffusa solo successivamente.

Il campione – che ha conquistato la Vuelta a España nel 2010, il Giro d’Italia nel 2013 e nel 2016 e il Tour de France nel 2014 - si è affidato alle nuove metodiche con guida ecografica praticate da Pierfrancesco Fusco, direttore dell'ambulatorio di terapia del dolore dell'ospedale del capoluogo abruzzese, che fa capo al servizio di anestesia e rianimazione e cure palliative, diretto da Franco Marinangeli.

Per il trattamento del dolore muscolo-scheletrico viene in particolare utilizzato un approccio innovativo: si tratta del dry needling eco guidato, che sfrutta aghi sottilissimi direttamente sui muscoli e sulle fasce, senza dover ricorrere ai farmaci. Una procedura che in questo modo tutela l'atleta, a cui è vietato assumere sostanze a rischio doping, nei quali rientrano anche molti antinfiammatori e cortisonici, e ne accelera il recupero fisico.

Il trattamento è durato 15 minuti: Nibali poche ore dopo è salito in sella alla bici per saggiare i primi effetti delle cure. Saranno poi previsti ulteriori cicli di terapia.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agi, Ansa

© 2019 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Video del Giorno: