Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cucinare per gli altri fa bene alla salute

Perché cucinare è terapeutico

di
Pubblicato il: 12-11-2019

Cucinare per gli altri apporta benefici fisici e psicologici. Ecco, perché, se fatto in un certo modo, diventa una vera e propria risorsa terapeutica.


Perché cucinare è terapeutico © iStock

Sanihelp.it - Sono in molti a sostenere che cucinare è un atto d’amore e chi lo pensa in fondo non si sbaglia… «La cucina è l’alchimia dell’amore.» sosteneva Guy de Maupassant.

Cucinare è un'attività in grado di fondere passione, creatività e conoscenze tecniche, ma ci sono diversi modi di intendere la cucina. Quando, infatti, prepariamo da mangiare senza fretta e con l’intenzione di rendere il pasto un momento speciale da condividere con le persone a cui vogliamo bene, non è più un dovere, ma un’espressione personale. In questo senso cucinare diventa una risorsa terapeutica.

La cucina è un’attività che coinvolge tutti i sensi: la vista, l’olfatto, il tatto, l’udito e ovviamente il gusto! È un’esperienza sinestetica e gratificante, ma anche assolutamente creativa. In cucina, infatti, sono ammesse un’infinità di variazioni, non solo nella modalità di preparazione, ma anche nella scelta degli ingredienti, senza contare la presentazione, il cosiddetto ‘impiattamento’.

Cucinare però aiuta anche a sviluppare delle abilità preziose nella vita di tutti i giorni, come la concentrazione e la pazienza. Per realizzare una ricetta, infatti, è necessario seguire una serie di istruzioni e di svolgere più compiti contemporaneamente.

La cucina allena anche a risolvere le difficoltà. Durante la preparazione di un piatto, infatti, bisogna prendere molte decisioni (es. la ricetta prevede 10 minuti di cottura, ma magari non è sufficiente).

Cucinare, infine, può essere un’attività divertente e rilassante, a patto però di non farlo quando si è nervosi o troppo presi dal desiderio di perfezione!



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
PsychologyToday.com

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?