Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Intolleranze

Martin Castrogiovanni gluten free di successo

di
Pubblicato il: 12-11-2019

L'ex giocatore di rugby convive con la celiachia da alcuni anni ed è ormai un emblema di come si possa affrontare positivamente l'intolleranza al glutine.


Martin Castrogiovanni gluten free di successo © rete

Sanihelp.it - Lo abbiamo visto in campo, tra placcaggi e palle ovali (e attualmente organizza la Castro Rugby Academy per ragazzi e ragazze) e in televisione in veste di ballerino e conduttori, ma l’ecletticità di Martin Castrogiovanni, ex giocatore di rugby di origine argentina, non finisce qui: ha scritto Raggiungi la tua meta. Forte, felice e vincente con la celiachia, libro in cui racconta la sua convivenza con l’intolleranza al glutine e attualmente è stato coinvolto nel progetto La mia vita gluten free, voluto dall’azienda Schär tra i 7 testimonial di successo, molto diversi tra loro per stile di vita e passioni, chiamati a raccontarsi nella propria vita quotidiana per raccontare come sia possibile vivere al meglio con la celiachia.

A Castrogiovanni, classe 1981, l'intolleranza è stata diagnosticata nel 2011, mentre era a Londra. «Non sapevo che cosa avevo, ma stavo malissimo. Quella strana cosa che mi faceva star male, mi causava delle reazioni cutanee fortissime e ho perso ben 15 chili in breve tempo. Mi sentivo stanco, pesante e, quel che è peggio per uno che gioca nel ruolo-chiave di pilone, il mio tono muscolare era diminuito» ha raccontato tempo fa in una intervista al settimanale Starbene.

Furono proprio questi sintomi a spingerlo a sottoporsi agli esami e a scoprire così la celiachia. Nella stessa intervista già citata spiega: «I medici mi avevano detto che la mia indubbia predisposizione genetica ha trovato modo di manifestarsi nel 2001, anno del mio approdo al Calvisano, quando sono stato costretto a passare dall’alimentazione argentina, basata sul consumo di carne, a quella mediterranea, ricca di alimenti a base di glutine».

Se la diagnosi in un primissimo colpo non è stata facile da digerire (soprattutto il dover rinunciare alla birra con i compagni di squadra), Martin ha saputo trasformare a suo favore l’intolleranza, che lo ha spronato ad affrontare lo sport con più consapevolezza e ad avere un'alimentazione specifica per le sue esigenze, senza mai rinunciare al piacere del cibo (complice anche la disponibilità sempre maggiore di ingredienti ad hoc). Ha anche imparato a cucinare (nel suo libro non mancano le ricette).

Novembre è il Mese delle intolleranze al glutine, promosso da Schär, che prevede consulti gratuiti in 650 farmacie, articoli, video di approfondimento e live chat con esperti sul sito www.megliosenzaglutine.it (dove trovi anche le farmacie partecipanti), oltre a talk show con esperti in diretta su Facebook, con la possibilità di commentare e porre domande in tempo reale.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa Schr, Starbene

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?