Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Cooking show: educativi per i bambini

di
Pubblicato il: 14-01-2020

A sostenerlo uno studio condotto nei Paesi Bassi: seguire questi programmi può aiutare i bambini ad adottare un'alimentazione salutare


Cooking show: educativi per i bambini © iStock

Sanihelp.it - I bambini che guardano gli show di cucina orientati a elargire anche consigli per una sana alimentazione sono propensi a scegliere un’alimentazione salutare, rispetto ai bambini che guardano programmi di cucina dove sono presenti anche prodotti non proprio adatti a un’alimentazione sana ed equilibrata.  

Tale tesi è stata elaborata dopo aver reclutato 125 bambini di età compresa fra i 10 e i 12 anni, previo consenso dei genitori, afferenti a cinque scuole olandesi.

Ai bambini è stato chiesto di guardare per 10 minuti un programma di cucina appositamente progettato per loro: dopo questa visione come ricompensa è stato offerto loro di scegliere uno spuntino.

Quelli che avevano visto il programma di preferenza come spuntino hanno voluto una mela o altro spuntino salutare, piuttosto che una manciata di patatine o snack salati.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Journal of Nutrition Education and Behavior. 

«I risultati di questo studio - evidenzia Frans Folkvord, autore principale dello studio - indicano che i programmi di cucina possono essere uno strumento promettente per promuovere cambiamenti positivi nelle preferenze, negli atteggiamenti e nei comportamenti legati all'alimentazione dei bambini».

Un dato sul quale vale la pena di soffermarsi poiché se è vero che studi condotti in passato hanno evidenziato come i bambini abituati a cucinare con i genitori e a far la spesa con loro sono più propensi ad adottare una dieta salutare e variegata, è altrettanto vero che la moderna tendenza a mangiare piatti pronti a causa della cronica mancanza di tempo dei genitori, di preparare i pasti con alimenti freschi e di stagione ha determinato un vistoso calo nelle abilità culinarie dei bambini, con diminuzione anche verso la sensibilità a seguire una dieta sana e variegata.

Per questo motivo il principale autore dello studio ha dichiarato: «La possibilità di offrire concetti di educazione alimentare negli ambienti scolastici può avere un'importante influenza positiva sulle conoscenze, gli atteggiamenti, le abilità e i comportamenti dei bambini». 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Journal of Nutrition Education and Behavior

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?