Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il bornout mette a rischio di fibrillazione atriale

di
Pubblicato il: 21-01-2020

Il bornout mette a rischio di fibrillazione atriale © iStock

Sanihelp.it - Il termine Bornout si usa per indicare una situazione di stress cronico che si sviluppa in ambito lavorativo o casalingo, a causa di un ambiente ostile e poco favorevole.

Lo stress cronico porta a sentirsi deboli e con poche energie.

Di recente uno studio pubblicato sull'European Journal of Preventive Cardiology, rivista dell'European Society of Cardiology (ESC) ha evidenziato, per la prima volta,  l'associazione tra Burnout e alcune patologie cardiache. 

In particolare chi soffre di Bornout tende a sperimentare un 20% di probabilità in più di soffrire di fibrillazione atriale.  

Gli autori dello studio, condotto presso  la University of Southern California di Los Angeles, per trarre simili conclusioni hanno monitorato 11 mila soggetti a rischio per 25 anni, cercando di individuare l’esistenza di possibili sindromi da stress lavorativo, frequenti stati di rabbia, l’utilizzo di antidepressivi o difficoltà nelle relazioni sociali.

Il risultato è stato che i partecipanti allo studio che hanno manifestato più alti livelli di Burnout hanno evidenziato un rischio maggiore del 20% di sviluppare la fibrillazione atriale nel corso del monitoraggio, rispetto a quelli con poca o nessuna evidenza di tale situazione di stress. L'esaurimento da lavoro, riconosciuto anche dall'Organizzazione mondiale della sanità come una sindrome, può quindi avere conseguenze anche di natura fisica. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
European Journal of Preventive Cardiology

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?