Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Chewing gum: mastica che ti passa

di
Pubblicato il: 09-09-2005

Al cioccolato per chi non ha tempo di pranzare, alle erbe per chi deve dimagrire, perfino al Viagra per chi vuole stupire... Le vie del chewing gum sono proprio infinite!

Sanihelp.it - Evviva i chewing gum: secondo una recente indagine gli italiani consumerebbero circa 23mila tonnellate l'anno di gomme da masticare. Il motivo di questa passione? Oltre a essere morbide e gustose, le cicche presenterebbero anche innumerevoli benefici per la salute. 
 
Innanzitutto, masticare una gomma può essere un modo gradevole di assumere farmaci: molti principi ormai si presentano sotto questa forma, che è sicuramente più divertente e piacevole di una compressa o di un cucchiaio di sciroppo.  
Con la masticazione le muscose della bocca assorbono il principio attivo, lo veicolano nel sangue e così lo stomaco non subisce danni.  
 
Quindi, dopo il chewing gum antifumo, quello contro il mal d’auto e addirittura la cicca giapponese che fa aumentare il seno, oggi l’industria americana sta sperimentando nuove direzioni: la gomma al cioccolato come pasto sostitutivo; un altro prodotto con caffeina; la Nutri-Trim, il chewing-gum dietetico alle erbe; infine le gomme che riducono il colesterolo. Ed è in fase sperimentale il chewing gum al Viagra…  
 
Comunque già il solo movimento masticatorio è un’ottima abitudine, soprattutto per i campioni dello sport e gli studiosi incalliti. Lo rivela uno studio condotto dall'Università di Northumbria: masticare aiuta a concentrarsi, potenzia la memoria del 35%, allevia la tensione e distrae dalla fatica. Per questo la gomma è anche un ottimo antidoto ai colpi di sonno in auto.  
 
E poi ci sono gli effetti positivi sull’igiene orale: alito fresco a lungo (gli aromi, diffondendosi gradualmente, favoriscono un mantenimento più duraturo dell'alito fresco), pulizia della cavità orale (la masticazione, stimolando la secrezione di saliva, ha un'azione detergente e di mantenimento del livello del pH della bocca), azione antiplacca (grazie all'impiego di enzimi e bicarbonato, ostacola la formazione della placca batterica, mantenendo bianchi i denti).  

Un effetto benefico di recente scoperta è la balsamicità: l'utilizzo di mentolo ed eucaliptolo, sia nella gomma che nella confettatura, permette un rilascio dei vapori balsamici graduale e prolungato. 
 
Attenzione quindi al rovescio della medaglia: masticare una gomma dietro l’altra può provocare disturbi quali: 

  • mal di testa: parola dei dentisti del Medical Center di Dallas
  • disturbi intestinali: dolcificanti artificiali come l’aspartame hanno un effetto lassativo
  • mal di stomaco: la gomma raddoppia la saliva, stimola i succhi gastrici e fa ingurgitare molta aria che gonfia la pancia
  • aumento di peso: le gomme zuccherate perdono presto il sapore dolce e così invogliano a masticarne ancora, con il risultato di incassare un gran numero di calorie: 100 g (tre pacchetti circa) contengono 263 calorie, l’equivalente di un cono gelato alla crema!


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti