Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

#BeCareFoot!

di
Pubblicato il: 13-02-2020

#BeCareFoot! © iStock

Sanihelp.it - Sta per partire la campagna #BeCareFoot! per sensibilizzare pazienti e operatori sanitari, sul piede diabetico.

Dati alla mano, infatti, ogni anno in Italia le lesioni del piede diabetico causano circa 7.000 amputazioni, con un’aspettativa di vita che, in 7 casi su 10, non supera i 5 anni dall’intervento.

Il piede diabetico rappresenta  una grave complicanza sottovalutata e spesso trascurate del diabete, si caratterizza per la lesione che compare sul piede dei pazienti.

La probabilità che una persona con diabete incorra in una qualsiasi tipologia di lesione al piede, nel corso della propria vita, è pari al 25%.

Sono da poco disponibili le nuove Linee Guida internazionali sulla gestione del piede diabetico. L’edizione 2019 delle Linee Guida, per la prima volta, raccomanda una medicazione specifica per il trattamento topico delle lesioni del piede diabetico neuro-ischemico.

Le linee guida sottolineano anche l’importanza della diagnosi precoce perché prima si interviene per chiudere la lesione, più chance ci sono di proteggere i tessuti dall’insorgenza di infezioni e dal seguente rischio di amputazione.

La campagna europea #BeCareFoot che partirà a marzo e sostenuta da Urgo Medical prevede contenuti social e diversi materiali educativi, al fine di sensibilizzare, oltre ai pazienti, anche gli operatori sanitari nella gestione delle lesioni del piede diabetico.

«Il piede diabetico ha un pesante impatto sulla qualità di vita dei pazienti e alti costi sociosanitari» illustra Roberto Da Ros, Coordinatore del Gruppo di Studio intersocietario AMD-SID sul Piede diabetico, Responsabile SSD Diabetologia Ospedale Monfalcone (GO). 

«In 6 casi su 10 le lesioni al piede sono complicate da un’infezione, che aumenta il rischio di perdere l’arto e può avere esiti fatali. Il diabete è la principale causa di amputazione: nel mondo ogni 20 secondi un arto viene perso a causa di questa patologia. E le ripercussioni sono importanti sia a livello aspettativa di vita sia di costi per il sistema sanitario, che passano da circa 25.000 a 115.000 euro all’anno per paziente. Lo standard di cura delle lesioni del piede diabetico oggi prevede: la rimozione dei tessuti danneggiati, il trattamento locale, la rivascolarizzazione, il controllo dell’infezione, lo scarico delle lesioni con apposite calzature e la gestione di tutte le comorbidità».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Gruppo di Studio AMD-SID

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?