Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scoperto il meccanismo della dipendenza da nicotina

di
Pubblicato il: 08-07-2005
Sanihelp.it - Il meccanismo della dipendenza da nicotina non è più un mistero. Un'equipe di ricercatori francesi ha infatti scoperto come una stessa molecola, intervenendo sulla superficie di particolari neuroni, agisca determinando sia il meccanismo di dipendenza che l'effetto legato al miglioramento delle performances cognitive.

Un solo tipo di recettori, insomma, è all'origine della dipendenza da nicotina che secondo gli esperti ucciderà 100 milioni di esseri umani nel corso di questo secolo.

Lo specifico recettore è caratterizzato dall'assemblaggio di cinque sottounità proteiche che, a loro volta, possono combinarsi sulla superficie dei neuroni in centinaia di combinazioni con proprietà farmacologiche differenti. I neuroni muniti di tali recettori si trovano in una zona profonda e centrale alla base del cervello, detta VTA, e giocano dunque anche un ruolo fondamentale nel miglioramento delle performance cognitive.

La scoperta apre strade terapeutiche importanti: comprendere l'interazione molecolare della nicotina con i suoi recettori, infatti, aiuterà nella lotta al tabagismo, ma anche a comprendere meglio le funzioni cerebrali.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ANSA Salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti