Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La contraccezione femminile del futuro? L'anello vaginale

di
Pubblicato il: 18-04-2002

Un team internazionale di ricercatori che hanno studiato l'efficacia di un anello contraccettivo a copertura mensile, riferiscono che oltre ad essere ben tollerato dalle donne che ne fanno uso, fornisce un eccellente controllo del ciclo mestruale.

Sanihelp.it - L’anello, prodotto dalla azienda farmaceutica olandese NV Organon con il nome di NuvaRing«, è stato recentemente approvato dalla US Food and Drug Administration per l’uso mensile.
Dopo l’inserimento nella vagina, l’anello rilascia in modo continuo piccole dosi degli ormoni ethinil - estradiolo ed etonogestrel.

I vantaggi di questa forma di somministrazione ormonale, rispetto ai contraccettivi orali, sono che mediante l’uso di questo anello è possibile ottenere un buon controllo delle nascite utilizzando dosi inferiori di farmaci e oltretutto con una sola applicazione mensile contro la pillola contraccettiva che necessita una somministrazione giornaliera.
Secondo la Dott.ssa Ragnheidur I. Bjarnadottir del Landspitalinn vid Hringbraut a Reykjavik, Islanda e colleghi, inoltre la ripresa dell’ovulazione normale è molto più veloce se si desidera sospendere il farmaco.

I ricercatori, per chiarire gli effetti dell’anello sul ciclo mestruale e per valutarne la tollerabilità da parte delle pazienti, hanno comparato i risultati di un test effettuato su 121 donne in terapia con questa nuova modalità con quelli di 126 pazienti in terapia con contraccettivi orali.
I risultati, pubblicati sul numero di Marzo della rivista American Journal of Obstetrics and Gynecology, dimostrano, in tutti i cicli mestruali, un tasso di perdite irregolari inferiori al 5% contro il 5% ed il 39% con la pillola orale.
Le quote invece di perdite attese erano maggiori nel gruppo che utilizzava l’anello.

L’incidenza di effetti collaterali è stata simile nei due gruppi; la cura è stata interrotta da meno del 10% delle donne in entrambi i gruppi ma le interruzioni superiori si sono rilevate nel gruppo in terapia con l’anello contraccettivo.

I recenti risultati suggeriscono che l’anello fornisce un eccellente controllo del ciclo;.nella maggior parte dei parametri esaminati, il controllo del ciclo effettuato con il NuvaRing è decisamente migliore che non con le pillole contraccettive contenenti 150 microgrammi di levonorgestrel e 30 microgrammi di ethinil-estradiolo.

FONTE: American Journal of Obstetrics and Gynecology 2002


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti