Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cefalea ed elettromagnetismo

di
Pubblicato il: 11-11-2003

Alcune ricerche effettuate in Germania suppongono che una minoranza di pazienti affetti da cefalea sono più sensibili a onde elettromagnetiche presenti nell'atmosfera.

Sanihelp.it - Secondo il team guidato dal Dott. Harald Walach del UniklinikumFreiburg Institut fur Umweltmedizin und Krankenhaushygiene di Friburgo, le fluttuazioni delle onde elettromagnetiche dette «sferiche« sono generate da scariche elettriche, come ad esempio i temporali, durante eventi meteorologici. Queste fluttuazioni sono di durata molto corta e di bassa intensità e frequenza.
Per il loro studio sono stati arruolati 21 pazienti affetti da cefalea ed ognuno di loro ha redatto un diario giornaliero sull’insorgenza, l’intensità e la durata del mal di testa. Il gruppo di Walach ha pubblicato, sulla rivista «Cephalalgia», il confronto tra le informazioni riportate nei diari e i dati rilevati da una stazione di misurazione delle sferiche sita all’Università di Monaco. Sono state stimate sia la frequenza totale che la media, in cicli di 24 ore, degli «impulsi» sferici .

In un paziente sia l’insorgenza che la durata della cefalea erano significativamente correlati alla quantità e ampiezza delle sferiche. Il rilievo è significativo, sostengono Walach e collaboratori, dimostrando che cefalea e sferiche insorgono «quasi contemporaneamente».
Constatando che almeno uno dei 21 pazienti arruolati è risultato sensibile agli effetti delle sferiche, concludono ipotizzando che la stessa sensibilità potrebbe rilevarsi nel 5% delle persone affette da cefalea.
Il Dott. Frederick G: Freitag, del Diamond Headache Clinic di Chicago, Illinois, ha commentato cosi’ queste deduzioni: « è da tempo noto che condizioni meteorologiche variabili giochino un ruolo diverso da persona a persona «, ha affermato «come quando un individuo sostiene:«io sento quando sta per arrivare un temporale» effettivamente è in grado di prevedere il tempo». Ma se consideriamo il gruppo totale di persone affette da cefalea non sono stati sicuramente dimostrati fattori causali.
Riguardo alle radiazioni elettromagnetiche o alle «sferiche» ha aggiunto:.le persone non dovrebbero saltare ad alcuna conclusione. Freitag ha puntualizzato che i dati presentati dal gruppo di Walach erano inconsistenti anche in quei pazienti che presentavano un’andamento della cefalea correlato ai più alti valori di sferiche misurate.

«Sono rimasto piuttosto sorpreso di leggere un simile rapporto su ‘Cephalagia’ ma d’altro canto l’approccio scientifico è stato sincero, corretto e ben eseguito», ha commentato. Hanno fatto un articolo scientificamente corretto ma i risultati finali sono negativi. La comunità scientifica deve comunque venire a conoscenza tanto dei risultati negativi quanto di quelli positivi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cephalagia

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti