Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Prima banca dati nazionale su batteri farmacoresistenti

di
Pubblicato il: 13-07-2005
Sanihelp.it - Identificati e classificati in una banca dati nazionale, la prima del genere in Europa, tutti i batteri che causano gravi infezioni e che sono resistenti agli antibiotici.

Questo è uno dei risultati dello studio «Patologie Gravi e Farmacoresistenza», un progetto nazionale, coordinato dall’ISS e co-finanziato dal Ministero della Salute e dalla Pfizer Italia, che ha coinvolto i più grandi centri ospedalieri e universitari d’Italia, consentendo di isolare circa 6000 ceppi batterici e di studiarne per ognuno l’intero spettro di suscettibilità agli antibiotici.

I dati, resi noti alla presenza del Ministro della Salute Francesco Storace, evidenziano che oltre un quarto dei batteri che causano infezioni quali setticemie, polmoniti, endocarditi, ascessi profondi e infezioni chirurgiche sono resistenti a uno o più antibiotici usati per curare tali malattie. ora tali dati sono a disposizione di tutti gli operatori sanitari pubblici e di quanti vogliano contrastare una delle più gravi minacce alla salute pubblica oggi esistenti.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Istituto Superiore SanitÓ

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti