Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Quando i videogiochi sono amici dei bambini

di
Pubblicato il: 15-07-2005
Sanihelp.it - Videogame alleati della salute dei bambini? Secondo Mark Griffiths della Nottingham Trent University sì.

Lo studioso, infatti, ha dimostrato che i videogame possono diventare un'utile distrazione per i piccoli pazienti sottoposti a cure dolorose.
Inoltre le avventure virtuali possono aiutare anche i bambini che soffrono di deficit dell'attenzione a socializzare con i coetanei.

Discorso diverso per i videogame violenti. Secondo Griffiths possono scatenare l'aggressività in alcuni ragazzini predisposti, anche se lo stesso effetto potrebbe essere dovuto a fattori diversi, come le violenze domestiche.

Dopo 15 anni di ricerche sui videogame, l'esperto ha dimostrato come i videogame non violenti abbiano piccoli pazienti in chemioterapia o in trattamento per anemia riducendo dolore, nausea e ipertensione.
I sono stati utilizzati anche come una moderna fisioterapia per le persone con infortuni alle braccia. Insomma, al posto di inutili deminizzazioni occorrerebbero più studi sull'effetto negativo delle maratone alla consolle e ricerche ad hoc sulle conseguenze a lungo termine della dipendenza da videogiochi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AdnKronos Salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti