Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Acqua: alleata di salute e bellezza

di
Pubblicato il: 08-05-2006

L'acqua è amica di salute e bellezza. I suoi benefici sull'organismo sono molteplici, sia dentro che fuori. Scopri vantaggi e limiti di quest'arma del benessere!

Acqua: alleata di salute e bellezza © Photos.com Sanihelp.it - Il 70% della pelle è composto da acqua, un elemento fondamentale per il benessere: trasporta i nutrimenti alle cellule, favorisce l’eliminazione delle scorie, interviene nel sistema di regolazione della temperatura corporea e in quello di disintossicazione.  
Ecco tutto quello che bisogna sapere sull’acqua per avere un corpo sano, magro e… ben idratato.  
 
Ciascuno ha il proprio fabbisogno idrico giornaliero: VERO.  
Per conoscerlo si deve moltiplicare il proprio peso corporeo per 0,03: per esempio, una persona di 60 kg dovrà bere ogni giorno almeno 1,8 litri d’acqua. Chi svolge attività fisiche deve aggiungere un paio di bicchieri per ogni ora di sport svolta.  
 
Bisogna aspettare di avere sete prima di bere: FALSO.  
La sete sopraggiunge tardivamente, quando già si è arrivati a uno stato avanzato di disidratazione che invece andrebbe prevenuto, bevendo a intervalli regolari durante la giornata.   
 
Per dissetarsi sono meglio le bibite: FALSO.  
L’acqua è la bevanda più dissetante, mentre le bevande zuccherate e gassate illudono di poter dissetare grazie alla presenza di anidride carbonica e all’elevato contenuto di zuccheri, ma in realtà la sensazione di appagamento è temporanea, perché lo zucchero richiede altra acqua per essere assorbito, quindi la sete poco dopo ritorna.  
 
Bere acqua ghiacciata è pericoloso: VERO.  
Si rischia una congestione. Lo stomaco diminuisce la temperatura e rallenta la digestione: insorge così un senso di peso epigastrico, nausea, vomito, blocco di ogni attività gastrica.  
 
Bere durante i pasti contrasta la digestione: FALSO.  
Non è vero che questa abitudine diluisce i succhi gastrici contrastando il processo digestivo. Bere nel corso del pasto svolge un effetto positivo, purché si mastichi bene il cibo e non si beva troppo. Inoltre bere prima dei pasti sazia e smorza la fame.  
 
È meglio evitare l’acqua gassata: VERO e FALSO.  
Solo chi soffre di meteorismo e di fermentazioni intestinali farebbe meglio a evitare le bollicine, così come chi segue una dieta ipocalorica, poiché l’anidride carbonica favorisce la motilità gastrica, stimolando l’appetito e causando gonfiore.  

Mentre si mangia si beve: VERO.  
L’acqua è contenuta in alcuni alimenti come latte, pesce, riso, pasta, frutta, ortaggi, uova. Per esempio 80 g di pasta con zucchine equivalgono a 2 bicchieri, 150 g di sogliola a 3-4 bicchieri, 200 g di insalata mista a 2 bicchieri.  
 
Anche l’acqua marina è ricca di risorse: VERO.  
I sali minerali e gli oligoelementi stimolano il metabolismo cellulare della cute, migliorando la circolazione e levigando la pelle a buccia d’arancia. Ecco perché gli estratti di acqua di mare rientrano spesso nella formulazione dei prodotti anticellulite.  
 
L'acqua è contenuta nei cosmetici idratanti: VERO e FALSO.  
Gli idratanti non contengono acqua, ma permettono alla pelle di mantenere quella che già ha. Sono in genere prodotti a base di acido ialuronico e amminoacidi, che trattengono l’acqua nell’epidermide. Ci sono però anche cosmetici che, sfruttando le proprietà dio acidi della frutta e liposomi, riescono ad aggiungere acqua e nutrimento alla cute.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti