Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Corte dei conti: fuori controllo la spesa sanitaria pubblica

di
Pubblicato il: 26-07-2005
Sanihelp.it - Allarme sulla spesa sanitaria lanciato dalla Corte dei conti secondo la quale: «La valutazione del Governo sull’inefficacia dei meccanismi di controllo della spesa concordati con le Regioni non può non destare preoccupazioni».

Rispetto alle previsioni del vecchio Dpef, rileva la magistratura contabile, lo scostamento di spesa nel 2006 sarà di 4,2 mld e nel 2007 di 3,4 mld. Ma questa sarebbe solo l’ipotesi «prudenziale». Che col nuovo scenario delineato dal tendenziale comporterebbe invece una «correzione dei costi o l’incremento delle entrate a carico delle Regioni» ben più elevata: nel 2007 supererebbe i 7 mld, nel 2008 arriverebbe a 8,7 mld e nel 2009 sfonderebbe quota 10 mld.

Le ragioni di questi sforamenti sono essenzialmente due. Secondo la Corte le misure di contenimento della spesa sanitaria previste dalla Finanziaria 2005 hanno avuto un’efficacia assai minore rispetto alle ambizioni dichiarate: ha funzionato il contenimento della spesa farmaceutica pubblica, si ammette, ma assai meno, ad esempio, ha avuto effetti il contenimento dell’aumento dei costi del Ssn entro il tetto del 2 per cento.

Il secondo aspetto riguarda la tenuta dei bilanci di Asl e ospedali che hanno rispettato poco i vincoli.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ilsole24ore

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti