Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Lezione 4: le ciglia

di
Pubblicato il: 05-09-2005

Dopo aver truccato gli occhi, è il momento delle ciglia. Armatevi di piegaciglia e mascara e seguite questi consigli.

Sanihelp.it - Prima di procedere all’applicazione del mascara, per conferire una migliore curvatura alle ciglia si può ricorrere all’apposito piegaciglia.  
Importantissimo: questa operazione va effettuata sempre prima dell’applicazione del mascara, altrimenti le ciglia si spezzano.
Usare il piegaciglia non è difficile: si infilano le ciglia all’interno dello strumento e si tiene premuto per circa 30 secondi. In alternativa, si può aprire e chiudere con una specie di movimento masticatorio.

A questo punto si passa all’applicazione del mascara, alleato prezioso del make up degli occhi: ravviva lo sguardo, fa apparire più folte le ciglia e più espressivi gli occhi.
I mascara vengono prodotti con oli, cere e pigmenti colorati che donano alle ciglia consistenza, curvatura e colore; quelli di ultima generazione contengono inoltre sostanze curative come proteine, vitamine e cheratina.

Innanzitutto passate il pennello del mascara sulle ciglia per togliere eventuali residui di ombretto caduto poi, aiutandovi con il pollice, alzate la palpebra e fate aderire il pennello all’attaccatura delle ciglia, spostate il pennello da destra verso sinistra più volte portandolo verso le tempie, nello stesso tempo schiacciate il pennello verso la palpebra in modo tale da piegare bene le ciglia.
Il mascara va applicato dall’attaccatura delle ciglia fino alle punte, colorando anche i peli più corti agli angoli degli occhi. Le piccole sbavature possono essere corrette con un bastoncino di ovatta.

Si truccano prima le ciglia delle palpebre superiori, poi quelle inferiori, si lascia asciugare e poi si stende il mascara una seconda volta. La ripetizione dell’operazione renderà più folte e spesse le ciglia.
In alternativa, per intensificare lo sguardo, si può passare sul mascara nero quello blu scuro.

Infine, per ottimizzare il risultato, prima che il colore sia completamente asciutto passate l’apposito pettinino per separare le ciglia ed eliminare così eventuali grumi. In mancanza del pettinino usate uno spazzolino o semplicemente due bastoncini di ovatta.

Passiamo ai colori: il più utilizzato è il nero, ma per le pelli chiare è consigliabile il marrone (usato anche per rinforzare il colore delle ciglia troppo chiare).
Il blu è adatto agli occhi azzurri e grigi ed enfatizza un trucco dai colori freddi, mentre il verde si abbina bene a occhi marroni e verdi.
Infine i colori più chiari, dal glicine al bianco, servono a ritoccare le punte delle ciglia, dopo aver applicato il mascara nero.
In commercio esistono anche dei mascara ad azione volumizzante o allungante: le ciglia in realtà non si possono allungare ma, grazie alle fibre sintetiche che il prodotto rilascia con la sua applicazione, le ciglia s’ispessiscono, dando così l’illusione di una maggiore consistenza.

E per renderle più lucide, un ottimo rimedio è l’olio di ricino: basta intingere uno spazzolino nell’olio e passarlo sulle ciglia.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti