Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scuola, 1 studente su 3 ha problemi trascurati alla vista

di
Pubblicato il: 14-09-2005
Sanihelp.it - La scuola ricomincia, e i bambini oltre a penne e quaderni dovrebbero procurarsi anche una buona salute oculare, importante per un buon rendimento scolastico.
Purtroppo, invece, quasi un milione e mezzo di studenti non si è mai sottoposto a una visita oculistica, e due milioni e mezzo accusano arrossamenti agli occhi, affaticamento della vista o mal di testa nelle ore scolastiche.

È quanto emerge da una ricerca dell’Istituto Piepoli, richiesta dalla Commissione Difesa Vista: il 20% dei genitori italiani non sottopone i propri figli a una vista oculistica, e il 30% dei bambini, che effettuano i controlli, accusa fastidi agli occhi.

Eppure vederci bene è fondamentale per chi inizia proprio in questi giorni la scuola. Il rischio è quello di avere difficoltà nell’apprendimento, rimanere indietro rispetto agli altri e sentirsi emarginato.
Ecco dunque che diventa fondamentale, prima di intraprendere la grande avventura scolastica, sottoporsi a un accurato controllo visivo che, oltre a rassicurare in merito alla salute oculare, verifichi anche che la funzionalità del sistema visivo sia efficiente.

Proprio intorno ai 5-6 anni, infatti, si individua il maggior numero di casi di ambliopia, una scarsa acuità visiva in assenza di una malattia organica, solitamente unilaterale, non correggibile con lenti. Diagnosticare precocemente un occhio ambliope, comunemente definito occhio pigro, è fondamentale, perché i migliori risultati terapeutici si ottengono praticando l’occlusione dell’occhio migliore entro i primi 10 anni di vita.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti