Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Somatostatina per curare i tumori dell'ipofisi

di
Pubblicato il: 16-09-2005
Sanihelp.it - A oltre 30 anni dalla scoperta che valse il premio Nobel al professor Roger Guillemin, la Somatostatina (neurormone prodotto dall’ipotalamo che regola la funzione dell’ipofisi) si rivela nuovamente un prezioso alleato per la cura del tumore dell’ipofisi responsabile dell’acromegalia, una malattia che determina una produzione incontrollata dell’ormone della crescita (GH), che in Italia ha colpito 2500 persone negli ultimi 10 anni.

Uno studio multicentrico, che ha coinvolto oltre 100 pazienti e a cui hanno preso parte 30 istituti europei, tra i quali l’Ospedale Molinette di Torino, ha messo a punto un nuovo e rivoluzionario analogo sintetico della Somatostatina identificato con la sigla SOM 230. Il farmaco, che verrà presentato proprio a Torino nel corso del Convegno internazionale dal titolo Somatostatin and its natural and synthetic analogues, in programma al Lingotto dal 18 al 20 settembre prossimi, è candidato a essere la cura di eccellenza per l’acromegalia e per altre patologie in campo oncologico (sia ipofisario sia neuroendocrino) così come in campo oftalmologico. Si è dimostrato efficace, infatti, anche in quei pazienti, circa il 40%, che hanno pochi o addirittura nessun vantaggio dai farmaci attuali.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti