Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Freddo e ipertensione: c'è un collegamento?

di
Pubblicato il: 20-09-2005

Dalla nascita fino all'età di 25 anni ho vissuto in Calabria, più precisamente in una località di mare. Ora mi trovo da un paio d'anni in Valle D'Aosta, e per due inverni consecutivi, specialmente quando la temperatura si abbassa, ho avuto problemi di ipertensione: la pressione si alza, aumentano i battiti del cuore ed esce sangue dal naso. Tutto ciò svanisce nel periodo primavera-estate.
Questo problema può essere dovuto al freddo? Cosa posso fare per risolverlo?

Luca P.

Sanihelp.it - L’altezza della montagna favorisce un innalzamento, seppur relativo, dei valori di pressione arteriosa sistolica e diastolica.
Il sanguinamento dal naso (epistassi) può essere favorito quanto dall’aumento considerevole della pressione arteriosa quanto dalla congestione nasale da raffreddamento in persona con fragilità dei capillari.
Il freddo è un vasocostrittore, ed esso stesso, se intenso, fa innalzare i valori pressori.

Consiglio una visita cardiologica e otorinolaringoiatrica di controllo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Risponde il dottor Stefano Cargo, Specialista in Cardiologia presso il Poliambulatorio Sanpietro di Milano:

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti